Domenica, 24 Ottobre 2021
Cronaca

Affissioni elettorali abusive: i carabinieri scoprono altri 19 casi in provincia

Salgono a più di 220 i casi di affissioni elettorali abusive scoperti dai carabinieri del comando provinciale di Brindisi dall'inizio di maggio a oggi. Dal 18 al 23 maggio, in particolare, sono state accertate 19 violazioni alla normativa sulla propaganda elettorale in vista delle prossime consultazioni

BRINDISI – Salgono a più di 220 i casi di affissioni elettorali abusive scoperti dai carabinieri del comando provinciale di Brindisi dall’inizio di maggio a oggi. Dal 18 al 23 maggio, in particolare, sono state accertate 19 violazioni alla normativa sulla propaganda elettorale (l. 4 aprile 1956, n.212, e art.15 l. 10 dicembre 1993, n.515), in vista delle consultazioni per il rinnovo del consiglio regionale e dei consigli comunali di alcuni comuni, in programma il prossimo 31 maggio.

L’attività dell’Arma procede a tamburo battente su questo fronte. Basti pensare che dall’1 al 9 maggio erano stati scoperti 78 casi. Dal 10 al 17 maggio, i manifesti abusivi scoperti erano stati ben 124.

Il fenomeno, quindi, grazie proprio ai controlli dei carabinieri, sta andando incontro a un evidente calo. E nei prossimi giorni, fino alla chiusura della campagna elettorale, le stazioni continueranno a monitorare il territorio per scoraggiare i furbetti della propaganda.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Affissioni elettorali abusive: i carabinieri scoprono altri 19 casi in provincia

BrindisiReport è in caricamento