menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Affitta casa estiva, incassa la somma ma non consegna le chiavi: denunciato

Accusato di truffa un uomo di 63 anni residente a San Donaci dopo la querela di 41enne di Cerignola

SAN DONACI - Truffa dietro l'affitto di un'abitazione estiva, con inserzione on line: un uomo di 63 anni di San Donaci  è stato denunciato per non aver consegnato le chiavi, dopo aver incassato la somma chiesta, pari a 1.200 euro.

Si sarebbe reso "irreperibile" stando a quanto riferito da un 41enne di Cerignola, in provincia di Foggia, ai carabinieri. L'uomo ha sporto denuncia lo scorso 17 luglio, raccontando ai militari di aver pattuito l'affitto di un appartamento a Torre Lapillo per il mese di agosto e di aver versato l'importo tramite postepay, ma di non essere più riuscito a mettersi in contatto con il proprietario dell'immobile. Praticamente sparito, sino a quando non è stato rintracciato dai militari della stazione di San Donaci. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Vita da vegana: "Non sono estremista, rispetto i più deboli e l'ambiente"

Attualità

Consorzio Asi: l'avvocato Vittorio Rina è il nuovo presidente

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento