Venerdì, 22 Ottobre 2021
Cronaca Centro Storico / Via Nazario Sauro

Agenzia delle Entrate, lavoratori al gelo. "Tutelare salute di utenti e dipendenti"

Ai dipendenti dell'Agenzia delle entrate tocca lavorare con giubbotto e sciarpa. Gli uffici di via Nazario Sauro sono senza riscaldamento a seguito, da quanto riferito dal sindacato Cisl-Fp, del guasto al bruciatore della caldaia. E considerato anche il divieto di utilizzare le stufe, nei locali si gela. Questo disagio si aggiunge a una lunga lista di problematiche

BRINDISI – Ai dipendenti dell’Agenzia delle entrate tocca lavorare con giubbotto e sciarpa. Gli uffici di via Nazario Sauro sono senza riscaldamento a seguito, da quanto riferito dal sindacato Cisl-Fp, del guasto al bruciatore della caldaia. E considerato anche il divieto di utilizzare le stufe, nei locali si gela. Questo disagio si aggiunge a una lunga lista di problematiche che affliggono l’edificio in questione. 

“Da anni – si legge nella nota della Cisl - le organizzazioni sindacali e le Rsu continuano a denunciare alla dirigenza locale e regionale dell’Agenzia delle Entrate, le condizioni precarie in cui versa lo stabile di via Nazario Sauro, sia dal punto di vista strutturale e statico, tanto da dover essere costantemente monitorato, che della mancanza di interventi programmati e ordinari, di pulizia (pitturazioni interne e sostituzioni parti danneggiate), di manutenzione (infissi interni ed esterni mal ridotti e vetusti), igienico/sanitari (rottura di condotte idriche che rendono inagibili e inutilizzabili quasi tutti i servizi igienici)”. 

A detta della Cisl, intere ali del palazzo sono vuote e abbandonate da anni. Ci sarebbero archivi “nei quali spesso in visita si notano topi e altri animali, cortili e via di accesso ricoperte di guano  - si legge nel comunicato - per i tanti piccioni in zona senza che vi siano periodiche e necessarie pulizie straordinarie anche a tutela della salute pubblica”. 

Nonostante le pessime condizioni in cui versa lo stabile, “mai si è registrato, ad oggi – comunica ancora la Cisl - alcun disservizio né un calo delle produttività, grazie al costante impegno e sacrificio dei dipendenti tutti che, invero, non trova riscontro alcuno nella considerazione di chi dovrebbe agire e persevera nel non farlo”. 

La situazione di degrado “ di giorno in giorno sempre meno sostenibile sia per i lavoratori che per gli utenti”. Cisl considera “pretestuose le giustificazioni addotte dalla direzione regionale dell’Agenzia Entrate di non intervenire ‘stante l’imminente’ trasferimento in altro stabile”. 
Alla luce di questo “perdurante quanto provocatorio immobilismo”, la Cisl Fp rende noto dunque “che nell’esercizio delle proprie funzioni, sta intraprendendo varie e mirate iniziative volte alla risoluzione di questi gravi disservizi, fra cui quella di denuncia ‘dovuta’ alle autorità competenti a tutela della salute di impiegati e utenza”.  

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Agenzia delle Entrate, lavoratori al gelo. "Tutelare salute di utenti e dipendenti"

BrindisiReport è in caricamento