rotate-mobile
Lunedì, 24 Gennaio 2022
Cronaca

Agenzia delle Entrate, ora i topi morti

BRINDISI – Anche venerdì il front-office dell’Agenzia delle entrate di Brindisi resterà chiuso al pubblico.

BRINDISI - Anche venerdì il front-office dell'Agenzia delle entrate di Brindisi resterà chiuso al pubblico. La derattizzazione effettuata stamani dopo l'invasione di topi verificatasi tre notti fa ha risolto solo in parte i problemi. E i lavoratori, quest'oggi, hanno presentato un esposto al Dipartimento di igiene e salute dell'Asl, in cui manifestano profonda preoccupazione per le condizioni igienico-sanitarie che si sono venute a creare nei locali al pian terreno di via Nazario Sauro, in seguito alle scorribande dei roditori.

"La situazione - si legge nell'esposto, firmato dai rappresentanti dei sindacati Cgil, Cisl, Uilpa, Salfi, Usb, Flp - si è notevolmente aggravata questa mattina in quanto, oltre ai soliti escrementi di ratto sparsi per gli uffici e nella parte riservata al pubblico esterno, sono stati rinvenuti ratti morti. Tale circostanza a nostro parere - scrivono ancora i sindacalisti - è da considerare molto preoccupante per la salute dei dipendenti che operano in quel contesto, e degli utenti esterni che, per motivi vari si recano presso quella struttura".

Alla luce di quanto sopra - concludono i sindacati - si chiede una sopralluogo tecnico di codesto dipartimento, al fine di programmare eventuali interventi tesi a salvaguardare la salute di tutti gli interessati (utenti e dipendenti)". Sulla base di quanto riferito da alcuni dipendenti, stamani erano ancora visibili carcasse ed escrementi di topi nell'area in cui sono ubicati gli sportelli del front-office. Anche domani, dunque, il servizio verrà allestito al secondo piano, con inevitabili disagi per impiegati e utenti.

 

Gallery

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Agenzia delle Entrate, ora i topi morti

BrindisiReport è in caricamento