Cronaca

Aggredisce la moglie in casa, il figlio chiama i carabinieri e lo fa arrestare

Al culmine dell’ennesima lite spinge la moglie contro un tavolo procurandole ferite per le quali si è reso necessario l’intervento del 118, e il figlio chiama i carabinieri

SAN PANCRAZIO SALENTINO - Al culmine dell’ennesima lite spinge la moglie contro un tavolo procurandole ferite per le quali si è reso necessario l’intervento del 118, e il figlio chiama i carabinieri. Fine di un incubo per una donna di San Pancrazio Salentino vittima di violenze da parte del marito sin dal 2008. L’episodio si è verificato nel giorno di Pasqua.

L’uomo, un 59enne del posto, è stato arrestato in flagranza di reato dai carabinieri della locale stazione. La vittima ha riportato ferite guaribili in tre giorni, secondo quanto ricostruito e confermato anche da alcuni referti medici esibiti ai militari, le vessazioni andavano avanti da anni. In qualche occasione la donna si è rivolta ai carabinieri ma senza mai fornire elementi per permettere di avviare indagini che avrebbero potuto mettere fine a questi episodi molto prima. Dopo le formalità di rito, su disposizione del pubblico ministero di turno il 59enne è stato posto ai domiciliari a casa dei genitori.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Aggredisce la moglie in casa, il figlio chiama i carabinieri e lo fa arrestare

BrindisiReport è in caricamento