menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Aggressione all'interno di parco Potì: disposto presidio della Polizia Municipale

Un uomo picchiato da pià persone davanti agli occhi di numerosi avventori del parco. Al vaglio le immagini delle telecamere

MESAGNE – Il parco Potì di Mesagne sarà presidiato da unità fisse del locale comando di Polizia Municipale a seguito di una violenta aggressione che si è verificata nella serata di ieri (lunedì 22 giugno). Si sarebbe trattato di una vera e propria spedizione punitiva ai danni di un avventore del polmone verde, perpetrata da un gruppo di persone in una sorta di raid fulmineo. La vittima ha riportato ferite non gravi, che non hanno necessitato di cure mediche. Sul posto si sono recate le forze dell’ordine per ricostruire la dinamica dei fatti. Le immagini riprese dall’impianto di videosorveglianza di cui è dotata la struttura sono al vaglio degli investigatori. Al momento si ignora il movente del grave gesto, avvenuto davanti agli occhi di decine di persone. 

L’amministrazione comunale, intanto, adotta delle contro misure per aumentare la sicurezza del parco, frequentato quotidianamente da centinaia di minori. “Alla luce dell'episodio di aggressione verificatosi ieri sera – si legge in una nota del sindaco Toni Matarrelli - e delle successive sollecitazioni ricevute, appena appreso dell'accaduto, ho manifestato la mia preoccupazione alle forze dell'ordine, richiedendo attenzione ed approfondimenti che senz'altro non mancheranno”. 

Da oggi, come detto, alcune unità fisse del locale comando di Polizia municipale saranno destinate alla sorveglianza dell'area. “Invito tutti i cittadini ad essere i principali garanti di sicurezza e ordine pubblico – conclude il primo cittadino - segnalando alle autorità preposte episodi non consoni alle regole di pacifica convivenza, collaborando per la gestione e la risoluzione di situazioni simili, come da tempo la nostra comunità, all'occorrenza, ha imparato a fare”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Pareti "scorticate" a causa dell’umidità: "Ecco come viviamo e nessuno interviene"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento