rotate-mobile
Mercoledì, 21 Febbraio 2024
Cronaca Centro Storico / Piazza Anime

Tensione nel supermercato Eurospin: uomo aggredito con una bottiglia di vetro

Allontanato dal locale dopo un'incomprensione sul costo di una bottiglia di birra, aggredisce un ragazzo che cercava di calmarlo. Denunciato dai carabinieri

BRINDISI – Allontanato dal supermercato per un’incomprensione sul costo di una bottiglia di birra, ha colpito un uomo che tentava di calmarlo. Si sono vissuti momenti di grande tensione intorno alle ore 13 di oggi (lunedì 28 marzo) all’interno e all’esterno del supermercato Eurospin situato in piazza Anime, a poche decine di metri da piazza Vittoria, nel cuore di Brindisi. Il protagonista dell’episodio, un cittadino originario del Gambia, è stato bloccato dai carabinieri della compagnia di Brindisi e condotto in caserma.  Da quanto appreso, voleva comprare una birra ma quando è arrivato in cassa ha visto che il prezzo era aumentato e pertanto non aveva ricevuto il resto che si aspettava. L’uomo si è lamentato con la cassiera. A quel punto è intervenuto un altro dipendente, che lo ha fatto uscire dal supermercato, senza birra e senza il resto. 

Lo straniero, già un po’ alticcio, ha iniziato a inveire fuori dal locale. È intervenuto per calmarlo un ragazzo che di solito staziona lì per dare una mano agli avventori, ma lo straniero, per allontanarlo, lo ha aggredito con una bottiglia che si trovava per terra, colpendolo vicino a un orecchio ma senza procurargli alcuna ferita. Nel frattempo erano state allertate le forze dell’ordine. Arrivati sul posto nel giro di pochi minuti, i carabinieri hanno ricostruito l’accaduto tramite varie testimonianze. 

L'uomo è stato condotto in caserma, dove è stato denunciato a piede libero per l’aggressione. Successivamente è stato riaccompagnato al supermercato, per la restituzione del denaro. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tensione nel supermercato Eurospin: uomo aggredito con una bottiglia di vetro

BrindisiReport è in caricamento