menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Contrabbando, evasione e contraffazione: la giustizia presenta il conto a due persone

La giustizia presenta il conto a un ex contrabbandiere. Il 37enne Luciano Ancona, di Fasano, sconterà in regime di domiciliari la parte residua di una pena cumulativa definitiva pari a sei mesi di reclusione per contrabbando

BRINDISI – La giustizia presenta il conto a un ex contrabbandiere. Il 37enne Luciano Ancona, di Fasano, sconterà in regime di domiciliari la parte residua di una pena cumulativa definitiva pari a sei mesi di reclusione per contrabbando. Si tratta di fatti risalenti al 1998, nelle province di Bari e Brindisi.

I carabinieri della locale stazione hanno notificato nei suoi confronti un ordine di esecuzione per la carcerazione emesso dall’ufficio Esecuzioni penali della procura generale della Repubblica presso la Corte d’Appello di Bari. 

E’ stato arrestato in regime di domiciliari anche un 61enne di Ceglie Messapica, Mario Desiato,che deve scontare il residuo di una condanna a due anni, 9 mesi e 10 giorni di reclusione per i reati di evasione, contraffazione, e occultamento di documentazione contabile commessi a Ceglie fra il 2009 e il 2014. L’ordine di esecuzione emesso a suo carico è stato eseguito anche in questo caso dai carabinieri della locale stazione. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Puglia. Wedding: regole sanitarie e "covid manager" per ripartire

social

Festa della mamma: quando si festeggia e perché

Attualità

Arresto lampo dopo l'omicidio, il prefetto: "Un plauso alla polizia"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento