menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ai domiciliari per due volte non viene trovato in casa: finisce in carcere

I carabinieri del Nucleo operativo e radiomobile della compagnia di Brindisi hanno arrestato per evasione dagli arresti domiciliari un 45enne

BRINDISI - I carabinieri del Nucleo operativo e radiomobile della compagnia di Brindisi hanno arrestato su ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal Tribunale di Brindisi per evasione dagli arresti domiciliari, Giuseppe Carone, 45enne di Brindisi. L’uomo era stato arrestato recentemente, in flagranza di reato di tentato furto aggravato di un climatizzatore della Chiesa di San Lorenzo in via Caravaggio a Barindisi.

Successivamente era stato collocato agli arresti domiciliari da cui era evaso il 23 settembre quando a seguito di un controllo era stato sorpreso fuori dalla sua abitazione, in particolare all’interno di un bar della città. Anche i primi di ottobre senza alcuna autorizzazione si era allontanato dal luogo di espiazione della misura cautelare. Per lui si sono aperte le porte del carcere di via Appia a Brindisi.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Asl Brindisi: avviso pubblico per l'incarico di direttore generale

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento