menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La sede della compagnia carabinieri di San Vito dei Normanni

La sede della compagnia carabinieri di San Vito dei Normanni

Ai domiciliari per espiare un mese

SAN VITO DEI NORMANNI – Dovrà scontare 29 giorni di reclusione il 42enne sanvitese Giulio Rosiello, che è stato riconosciuto responsabile di tentata violenza e minaccia a pubblico ufficiale.

SAN VITO DEI NORMANNI - Dovrà scontare 29 giorni di reclusione il 42enne sanvitese Giulio Rosiello. L'uomo è stato riconosciuto responsabile di tentata violenza e minaccia a pubblico ufficiale e raggiunto da un ordine di esecuzione per espiazione pena detentiva emesso dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Brindisi. Su disposizione dell'autorità giudiziaria, è stato sottoposto in regime di detenzione domiciliare.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Vita da vegana: "Non sono estremista, rispetto i più deboli e l'ambiente"

Attualità

Consorzio Asi: l'avvocato Vittorio Rina è il nuovo presidente

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento