rotate-mobile
Domenica, 28 Novembre 2021
Cronaca Cellino San Marco

Ai domiciliari, sorpreso dai carabinieri a spacciare cocaina in casa

Ai domiciliari per scontare una condanna, sorpreso dai carabinieri a spacciare cocaina. Nuovo arresto per un 41enne di Cellino San Marco

CELLINO SAN MARCO – Ai domiciliari per scontare una condanna, sorpreso dai carabinieri a spacciare cocaina. Nuovo arresto per il 41enne di Cellino San Marco, Marco Ferulli, già coinvolto nell'operazione Omega. È stato colto in flagranza di reato durante un servizio di controllo del territorio finalizzato al contrasto del traffico di stupefacenti.

Nell’abitazione di Ferulli c’erano movimenti ritenuti sospetti, nella serata di venerdì 5 maggio i carabinieri della locale stazione coordinati dal FERULLI Marco-2capitano della compagnia di Brindisi, Luca Morrone, sono entrati in azione dopo che c’era stata la visita di un paio di acquirenti. L’intervento è stato eseguito con le unità cinofile di Modugno (Ba).

Al momento del blitz in casa di Ferulli c’era un 29enne di Salice Salentino (Le) A.L. che aveva appena ricevuto una dose di cocaina dietro pagamento di 30 euro. La successiva perquisizione, ha permesso di rinvenire ulteriori 11 dosi della stessa sostanza per un peso complessivo di 5 grammi, il tutto sottoposto a sequestro unitamente al denaro.

Ferulli, difeso dall’avvocato Francesco Cascione, dopo le formalità di rito, su disposizione del pubblico ministero di turno, è stato trasferito nel carcere di Brindisi. 

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ai domiciliari, sorpreso dai carabinieri a spacciare cocaina in casa

BrindisiReport è in caricamento