rotate-mobile
Venerdì, 21 Gennaio 2022
Cronaca

Al lido la messa, in casa i ladri

BRINDISI - Appena il tempo di passare a miglior vita che i ladri fanno visita alla sua abitazione. Nessun rispetto per il defunto Agostino Cariulo, lo storico gestore che per quasi mezzo secolo ha condotto Lido Sant'Anna a Brindisi, scomparso il 14 luglio scorso all'età di 84 anni.

BRINDISI - Appena il tempo di passare a miglior vita che i ladri fanno visita alla sua abitazione. Nessun rispetto per il defunto Agostino Cariulo, lo storico gestore che per quasi mezzo secolo ha condotto Lido Sant'Anna a Brindisi, scomparso il 14 luglio scorso all'età di 84 anni.

I malviventi - e probabilmente gente che conosceva la buonanima e sapeva della funzione religiosa - non si sono fermati nemmeno di fronte al lutto, anzi, ne hanno approfittato senza ritegno. La messa dedicata a Cariulo nel suo lido, a dieci giorni dalla scomparsa, e cui hanno preso decine e decine di persone, amici di tante stagioni passate in spiaggia, era appena iniziata alle 11.30 di domenica.

Alle 11.38 la richiesta d'intervento da parte dei vigilantes dell'istituto privato Ivri alla Polizia per segnalare l'effrazione in un'abitazione lungo la statale 16 Brindisi-San Vito dei Normanni. Era proprio casa del compianto ultraottantenne in cui i malviventi, approfittando dell'assenza dei parenti, hanno fatto man bassa, sfasciando inferriate, spaccando la porta d'ingresso e portandosi via un paio di televisori, suppellettili ed altri oggetti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Al lido la messa, in casa i ladri

BrindisiReport è in caricamento