menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il Liceo Classico Calamo

Il Liceo Classico Calamo

Allarme bomba al Classico di Ostuni

OSTUNI - E' stata una scritta su uno dei muri della scuola a fare scattare poco fa l'allarme bomba al Liceo classico "Calamo" di Ostuni, che ha indotto i responsabili dell'istituto a richiedere l'intervento delle forze dell'ordine. la scritta pare non fosse mai stata notata in precedenza, quindi la circostanza ha indotto ad agire senza alcuna sottovalutazione, anche se è molto probabile, se non certo, che si tratti di un brutto tiro, come quello dell'ordigno rudimentale fatto trovare accanto al deposito esterno delle bombole di gpl di un'altra scuola superiore della Città Bianca qualche giorno dopo l'attentato del 19 maggio scorso alla Morvillo Falcone di Brindisi.

OSTUNI - E' stata una scritta su uno dei muri della scuola a fare scattare poco fa l'allarme bomba al Liceo classico "Calamo" di Ostuni, che ha indotto i responsabili dell'istituto a richiedere l'intervento delle forze dell'ordine. la scritta pare non fosse mai stata notata in precedenza, quindi la circostanza ha indotto ad agire senza alcuna sottovalutazione, anche se è molto probabile, se non certo, che si tratti di un brutto tiro, come quello dell'ordigno rudimentale fatto trovare accanto al deposito esterno delle bombole di gpl di un'altra scuola superiore della Città Bianca qualche giorno dopo l'attentato del 19 maggio scorso alla Morvillo Falcone di Brindisi.

La polizia sta cercando in tutti i locali della scuola un eventuale congegno esplosivo. La scritta dice "Caccia al tesoro: trovate la bomba entro le 12...altrimenti...". Le lezioni sono state sospese per precauzione e per consentire una approfondita ispezione delle aule e dei servizi dell'edificio che ospita il Liceo classico Calamo, e gli studenti rimandati a casa per decisione della dirigente scolastica, d'intesa con la polizia. Questo passo è stato compiuto dopo l'inizio delle lezioni, alle 8,45 circa quando è suonato il segnale dell'evacuazione della scuola: i ragazzi e gli insegnati sono usciti dalla scale antincendio ed hanno raggiunto i punti di raccolta in prossimità dei cancelli di comunicazione con l'esterno.

Poi, dopo meno di un'ora, le classi sono state chiamate una per volta per controllare se tutti fossero presenti, e fatte uscire anche dal recinto, per il rientro a casa degli studenti. La notizia della scritta tracciata certamente la notte scorsa, era stata data già all'inizio delle lezioni, qualcuno preoccupato ha chiamato i genitori a casa raccontando i fatti. Poi l'abbandono dell'istituto per lasciare campo libero agli artificieri. Non c'era alcun ordigno.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
  • Emergenza Covid-19

    Torna ad aumentare il numero dei positivi e dei decessi in Puglia

  • Cronaca

    Sprangate contro l'ex della fidanzata: condannato a dieci anni

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento