rotate-mobile
Martedì, 25 Gennaio 2022
Cronaca

Allarme in sartoria, ma non c'erano bombe

CELLINO SAN MARCO – “Fate uscire tutti che c'è una bomba”. Fortunatamente era uno scherzo di cattivo gusto ma le dipendenti, una decina, della sartoria di via Marconi a Cellino San Marco, questa mattina hanno vissuto veri e propri momenti di tensione. Fortunatamente durati poco meno di un'ora.

CELLINO SAN MARCO ? ?Fate uscire tutti che c'è una bomba?. Fortunatamente era uno scherzo di cattivo gusto ma le dipendenti, una decina, della sartoria di via Marconi a Cellino San Marco, questa mattina hanno vissuto veri e propri momenti di tensione. Fortunatamente durati poco meno di un'ora.

L'arrivo dei vigili del fuoco e dei carabinieri ha riportato, in poco tempo, la situazione alla normalità. Nell'edificio non c'era alcun ordigno. Ma i militari della stazione di Cellino San Marco, al comando del maresciallo Gianfranco Milo, vogliono vederci chiaro. Capire se si è trattato di un semplice scherzo o se invece l'episodio può essere visto come un avvertimento o una minaccia.

Il proprietario dell'immobile, un pensionato, e la responsabile della sartoria, sono stati ascoltati: entrambi incensurati avrebbero riferito di essere completamente estranei alla vicenda. Sembrerebbe, però, che di recente nella sartoria ci siano stati licenziamenti, al vaglio degli investigatori c'è l'ipotesi che il movente della segnalazione sull'allarme bomba, risieda in una forma di vendetta.

La segnalazione alla sala operativa dei vigili del fuoco è giunta alle 6,45. ?Venite che è stata segnalata la presenza di una bomba?. Sul posto si è recata una squadra dei vigili del fuoco e carabinieri. È stata avviata la procedura prevista per questo genere di interventi. Intanto le dipendenti della sartoria si sono precipitate in strada.

L'edificio è stato ispezionato da cima a fondo con tutte le precauzioni del caso, non è stato trovato alcun ordigno. La situazione è tornata alla normalità dopo qualche decina di minuti e il laboratorio ha ripreso a funzionare regolarmente. Tutte le dipendenti di nuovo a lavoro.

 

Gallery

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Allarme in sartoria, ma non c'erano bombe

BrindisiReport è in caricamento