Giovedì, 21 Ottobre 2021
Cronaca

Allo stadio con lattine di birra e bottiglie di vino: i carabinieri sequestrano tutto

Forse avevano solo intenzione di farsi una bevuta per festeggiare un'eventuale vittoria, o affogare nell'alcol la delusione per una sconfitta. Ma per i carabinieri, i tifosi del Novoli avrebbero potuto farne un cattivo uso. E così, prima del fischio di inizio del match Novoli - Ostuni, sono state sequestrate 35 lattine di birra e 13 bottiglie di vino

NOVOLI (Lecce) – Forse avevano solo intenzione di farsi una bevuta per festeggiare un’eventuale vittoria, o affogare nell’alcol la delusione per una sconfitta. Ma per i carabinieri, i tifosi del Novoli avrebbero potuto farne un cattivo uso. E così, prima del fischio di inizio del match Novoli – Ostuni valevole per la 26esima giornata del campionato d’Eccellenza disputatosi domenica scora (1 marzo), i militari hanno proceduto al sequestro penale di 35 lattine di birra e di 13 bottiglie di vino. 

Il materiale è stato rinvenuto durante le operazioni di “bonifica”  (“che regolarmente si effettuano - si legge in un comunicato dell’Arma - prima del verificarsi di eventi che coinvolgono un certo numero di persone nello stesso luogo”) espletate pochi minuti prima che le squadre si schierassero a centrocampo. 

Il reato ipotizzato (a carico di ignoti) è il porto ingiustificato di mezzi atti ad offendere, “illecito che si configura – spiega il comando provinciale dell’Arma di Lecce -  quando le circostanze di tempo e di luogo lasciano intendere che uno oggetto o uno strumento, normalmente non destinati all’offesa,  possa essere usato per far male a qualcuno”.

Il regolamento, del resto, autorizza la vendita all’interno dello stadio di bevande versate in bicchieri di plastica. E’ vietato introdurre lattine e bottiglie piene e sigillate (come nel caso di quelle trovate a Novoli), che in mano a degli sconsiderati possono trasformarsi in oggetti contundenti. 

Colpisce il fatto che le lattine di birra,recanti il marchio di un’azienda tedesca, si trovassero ancora all’interno di due cartoni avvolti dalla plastica. 

Per la cronaca, il match è finito 1-1. Fra i circa 50 tifosi ostunesi giunti a Novoli e la tifoseria leccese non si sono registrati particolari momenti di tensione. E chissà che il sequestro non abbia fatto sfumare la possibilità di un “terzo tempo” a fine gara. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Allo stadio con lattine di birra e bottiglie di vino: i carabinieri sequestrano tutto

BrindisiReport è in caricamento