Si allontana dalla struttura dove era ricoverato: ricerche in corso

Dal pomeriggio del 12 dicembre scorso si sono perse le tracce di un 43enne di Brindisi, Mario Urban, ricoverato presso la comunità “Il Fiordaliso” di  Taviano, Lecce

Dal pomeriggio del 12 dicembre scorso si sono perse le tracce di un 43enne di Brindisi, Mario Urban, ricoverato presso la comunità “Il Fiordaliso” di  Taviano, Lecce. L’uomo si sarebbe allontanato autonomamente ed è attivamente cercato su tutto il territorio nazionale.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Da quando comunicato dai carabinieri del comando provinciale di Lecce, in una nota di ricerca, il 43enne nella mattinata odierna ha contattato telefonicamente i responsabili della struttura riferendo di trovarsi al nord e di aver trovato lavoro e che non sarebbe più rientrato. Dovrebbe trovarsi nella zona di Milano. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Focolaio Polignano, salgono a 168 i positivi: 5 sono a Villa Castelli e 2 ad Ostuni

  • Truffe ai danni di anziani: blitz all'alba, arrestate sei persone

  • In auto con 18 chili di cocaina: sequestro da due milioni nel Brindisino

  • Lecce, shopping nel centro commerciale senza pagare: arrestata una brindisina

  • Chiedono i documenti: poliziotti aggrediti con calci e pugni in stazione

  • Vandali scatenati: appiccati tre incendi nella scuola materna

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BrindisiReport è in caricamento