rotate-mobile
Lunedì, 24 Giugno 2024
Cronaca San Pietro Vernotico

Dopo alluvione, marciapiede occupato da materiale di risulta: discarica rimossa

Alle prime ore del giorno di oggi, sabato 28 ottobre, gli operatori della ditta di Igiene urbana che si occupa della raccolta dei rifiuti per conto del comune di San Pietro Vernotico hanno bonificato la zona

SAN PIETRO VERNOTICO - Rimossa la discarica di via Torchiarolo a San Pietro Vernotico, prodotta dai proprietari dei box che sabato scorso si sono allagati in seguito alla bomba d'acqua abbattutasi sul territorio e che ha trasformato alcune strade, tra cui via Torchiarolo, in un fiume in piena. Tutto il materiale contenuto nei ripostigli, posti nel seminterrato di un condominio, era diventato inutilizzabile. I proprietari hanno dovuto buttare via sedie, libri, materasso, culla, piumoni e tutto ciò che si è riempito di fogna.

Box allagati dopo alluvione: cittadini costretti a buttare tutto, ma il materiale non viene rimosso

L'ammasso di materiale di risulta è stato accatastato sul marciapiede di via Torchiarolo lunedì mattina, l'intera domenica dopo l'allagamento, i proprietari dei box allagati l'hanno passata ad aspirare l'acqua. Stando alle indicazioni ricevute la discarica sarebbe dovuta essere rimossa il martedì successivo ma questo non è avvenuto. Uno dei residenti per giorni ha contattato gli addetti ai lavori senza ricevere una risposta certa sulla data del ritiro. Intanto la discarica emanava cattivi odori a causa dei residui di melma rimasti sui materiali. Nella tarda mattinata di venerdì dopo aver atteso per l'ennesima volta il ritiro, ha deciso di rendere pubblica la situazione attraverso questo giornale sperando in un intervento. Oggi, sabato, la rimozione. Gli addetti ai lavori precisano che l'intervento era già stato programmato per oggi, sabato 28 ottobre, una settimana dopo l'allagamento per questioni legate alla tipologia e quantità dei rifiuti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dopo alluvione, marciapiede occupato da materiale di risulta: discarica rimossa

BrindisiReport è in caricamento