Domenica, 16 Maggio 2021
Cronaca

Altri 600 profughi in arrivo a Brindisi. Fra di loro una donna incinta e feriti

Ci sono anche delle persone ferite e una donna incinta fra i circa 600 migranti che domani pomeriggio (15 settembre) arriveranno a Brindisi a bordo del pattugliatore della Guardia costiera "Diciotti". Gli stranieri sono stati soccorsi nel Canale di Sicilia nell'ambito dell'operazione Mare Nostrum. I dettagli sull'apparato di accoglienza sono stati definiti nel pomeriggio in prefettura.

Il pattugliatore Diciotti

BRINDISI – Ci sono anche delle persone ferite e una donna incinta fra i circa 600 migranti che domani pomeriggio (15 settembre) arriveranno a Brindisi a bordo del pattugliatore della Guardia costiera “Diciotti”. Gli stranieri sono stati soccorsi nel Canale di Sicilia nell’ambito dell’operazione Mare Nostrum. I dettagli sull’apparato di accoglienza sono stati definiti nel pomeriggio in prefettura.

Fin da domani mattina, le forze dell’ordine, in sinergia con Protezione civile, Croce Rossa e personale del 118, cominceranno a predisporre le strutture di prima accoglienza sulla banchina di Sant'Apollinare, dove attraccherà l'imbarcazione. I meccanismi sono ormai collaudati. Dall’inizio di Mare Nostrum, infatti,  quattro sbarchi di profughi si sono già verificati nel porto di Brindisi (uno a Costa Morena est, due a Sant’Apollinare, uno sulla diga di Punta Riso). Non si conosce, al momento, la nazionalità degli immigrati. 

Si tratta dei 592 i migranti salvati ieri ore da Nave Diciotti della Guardia Costiera in tre diverse operazioni di soccorso. Le richieste di aiuto sono tutte pervenute alla Centrale Operativa di Roma tramite telefono satellitare.

La prima chiamata ha segnalato la presenza di un'imbarcazione in difficolta' in acque Sar libiche, a circa 120 miglia da Bengasi. Sul punto e' stata inviata nave Diciotti che ha salvato 180 persone, tra cui 42 minori e 27 donne.

Non molto lontano dal luogo del primo soccorso, un'altra unita' con a bordo 209 migranti, di cui 7 donne, ha richiesto l'intervento di nave Diciotti. Arrivata sul punto, l'unita' della Guardia Costiera ha trasbordato tutti i migranti, per poi dirigere sul luogo di un terzo salvataggio. Si trattava di un fatiscente barcone con a bordo 203 migranti, tra cui 60 bambini e 44 donne, tutti trasbordati su nave Diciotti.



Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Altri 600 profughi in arrivo a Brindisi. Fra di loro una donna incinta e feriti

BrindisiReport è in caricamento