rotate-mobile
Martedì, 25 Gennaio 2022
Cronaca

Altri danneggiamenti contro Monteco

Altri quattro contenitori Monteco incendiati in tre postazioni su Via Sicilia : due in prossimità dell' isola ecologica interrata situata all' incrocio con Via Emilia, uno in prossimità della villetta all' incrocio di via Campania ed un altro all' incrocio con via Umbria.

Altri quattro contenitori Monteco incendiati in tre postazioni su Via Sicilia: due in prossimità dell' isola ecologica interrata situata all' incrocio con Via Emilia, uno in prossimità della villetta all' incrocio di via Campania ed un altro all' incrocio con via Umbria. La società ecologica salentina, in procinto di terminare l'ultimo affidamento del servizio di igiene pubblica a Brindisi, dopo la decisione del sindaco Mimmo Consales di non rinnovare le proroghe e di procedere invece don affidamento per sei mesi diretto alla Aimeri, in attesa della gara che dovrà essere indetta dall'Aro, ha già denunciato negli ultimi mesi decine di danneggiamenti di cassonetti in città, fatto esplodere o dati alle fiamme. Indaga la polizia.

Ora agli danneggiamenti, quasi un segnale di "commiato" a Monteco, al centro - negli anni di servizio a Brindisi - di aspri contenziosi (anche oggetto di indagini), e altre circostanze di boicottaggio.

 

 

 

 

 

In mattinata, le squadre Monteco hanno trovato altri due cassonetti semidistrutti sempre alla Commenda, ma in via Mecenate. Non vi sono dubbi sul fatto che ssia stata la stessa mano a colpire. Gli incendi dei cassonetti, oltre a danneggiare l'azienda economicamente, creano un rischio per i cittadini perchè i fumi sprigionati dalla plastica in combustione contengono sostante altamente inquinanti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Altri danneggiamenti contro Monteco

BrindisiReport è in caricamento