rotate-mobile
Domenica, 5 Dicembre 2021
Cronaca

Altri due arresti per spaccio a San Pietro e Latiano

BRINDISI – Due giovani sono finiti in carcere per detenzione al fine di spaccio di sostanze stupefacenti. Uno è di San Pietro e si dedicava alla coltivazione di “erba” che è diventata molto di voga, l’altro è di Latiano. Il sampietrano si chiama Davide Fiorentino, ha 27 anni. I carabinieri, nel corso di una perquisizione hanno rinvenuto nella sua abitazione trenta grammi di marijuana, un bilancino di precisione e l’occorrente per confezionare le dosi di sostanza stupefacente.

BRINDISI - Due giovani sono finiti in carcere per detenzione al fine di spaccio di sostanze stupefacenti. Uno è di San Pietro e si dedicava alla coltivazione di "erba" che è diventata molto di voga, l'altro è di Latiano. Il sampietrano si chiama Davide Fiorentino, ha 27 anni. I carabinieri, nel corso di una perquisizione hanno rinvenuto nella sua abitazione trenta grammi di marijuana, un bilancino di precisione e l'occorrente per confezionare le dosi di sostanza stupefacente.

Fiorentino, però, si dedicava anche alla coltivazione della sostanza. Praticamente massimo guadagno con spese bassissime. In un terreno di sua proprietà, dove i carabinieri sono recati sempre per cercare stupefacenti, hanno rinvenuto nove piante di marijuana dell'altezza di circa 250 centimetri ciascuna. Fiorentino è stato rinchiuso nel carcere di Brindisi.

A Latiano i carabinieri hanno arrestato Giampiero Gallone, 26 anni. Gli investigatori sono andati nella casa in cui il giovane abita per effettuare una perquisizione poiché avevano il sospetto che detenesse droga. E in effetti il sospetto si è trasformato in certezza rinvenendo 85 grammi di hashish, due di marijuana, 36 semi di canapa indiana, un bilancino di precisione a materiale per il confezionamento delle dosi. Pure lui è stato rinchiuso in carcere.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Altri due arresti per spaccio a San Pietro e Latiano

BrindisiReport è in caricamento