Lunedì, 18 Ottobre 2021
Cronaca

Droga nella bilancia e all'esterno della porta: altri due arresti della Mobile

In manette i brindisini Andrea Stabile, 26 anni, e Luigi Allegrini, 20 anni. Entrambi detenevano presso le rispettive abitazioni delle dosi di marijuana

BRINDISI – Altri due presunti pusher sono caduti nella rete dei controlli tessuta dai poliziotti della squadra Mobile di Brindisi al comando del vicequestore Sfameni, che da settimane sono impegnati in un giro di vite contro lo spaccio di sostanze stupefacenti, come dimostrato dai nove arresti effettuati a Brindisi.

Lo scorso fine settimana, gli agenti della sezione Antidroga hanno ammanettato il 26enne Andrea Stabile (foto a destra), già recluso in regime di domiciliari. Foto di Stabile-2Questi aveva nascosto poco meno di 20 grammi di marijuana in un nascondiglio ricavato all’interno di una comune bilancia domestica. La sostanza stupefacente era avvolta in una pellicola trasparente.

I poliziotti hanno individuato l’involucro grazie al determinante apporto del cane antidroga Judo, messo a disposizione dall’unità cinofila di cui è dotato l’ufficio di polizia di Frontiera al comando del vicequestore Mario Marcone. Dopo le formalità di rito, di concerto con il pm di turno del tribunale di Brindisi, Stabile è stato nuovamente arrestato in regime di domiciliari. 

Foto di Allegrini-2Stessa sorte è toccata al 20enne Luigi Allegrini (foto a sinistra). Il giovane nella mattinata di ieri (20 dicembre) ha ricevuto la visita dei poliziotti, recatisi presso la sua abitazione per sottoporla a perquisizione. All’esterno della porta, gli agenti hanno trovato oltre mezzo chilo di marijuana, due bilancini di precisione, materiali ed oggetti utili al confezionamento, pesatura e taglio dello stupefacente e due dosi di droga già pronte per la cessione.

Sia Allegrini che Stabile devono rispondere di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Droga nella bilancia e all'esterno della porta: altri due arresti della Mobile

BrindisiReport è in caricamento