Lite tra concorrenti con coltello: denunciato un ambulante

Intervento dei carabinieri e della polizia locale a Ostuni. Il movente, la distanza tra le due postazioni di vendita

OSTUNI - E' finita tra minacce, e con la comparsa di un coltello, la lite tra due ambulanti di ortofrutta venerdì mattina in via degli Emigranti, a Ostuni, a causa della presunta ridotta distanza tra i rispettivi luoghi di vendita. Sono intervenuti sul posto, per sedare gli animi e raccogliere elementi indiziari sui fatti, i carabinieri della stazione di Ostuni e una pattuglia della polizia locale. Al termine degli accertamenti, i carabinieri hanno denunciato a piede libero uno dei due ambulanti, un 54enne di Ostuni, per violenza privata e porto di armi atte a offendere ai danni di un concorrente di Carovigno, che a dire della persona denunciata non avrebbe rispettato le distanze stabilite. Nel corso della lite, l'ambulante di Ostuni avrebbe estratto un coltello a scatto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lutto nel cinema: si è spenta la regista brindisina Valentina Pedicini

  • Polpo da record: giornata di pesca fruttuosa a Lendinuso

  • Al mercato senza mascherina, "Il Dpcm non è legge": multata

  • Sgombero da alloggio popolare: la famiglia resiste, sfratto prorogato

  • Covid-19: oltre 10mila i tamponi effettuati. I positivi continuano a crescere

  • Banda delle spaccate scatenata: doppio raid in centro

Torna su
BrindisiReport è in caricamento