Cronaca

Ambulanza danneggiata a colpi di ascia dopo lite tra fratelli

Si è conclusa (al momento) con il danneggiamento a colpi di ascia di un’ambulanza del 118, una lite tra fratelli scoppiata nel primo pomeriggio di oggi, mercoledì 10 agosto, a Torre Santa Susanna

TORRE SANTA SUSANNA – Si è conclusa (al momento) con il danneggiamento a colpi di ascia di un’ambulanza del 118, una lite tra fratelli scoppiata nel primo pomeriggio di oggi, mercoledì 10 agosto, a Torre Santa Susanna. I carabinieri della locale stazione sono a lavoro per ricostruire i fatti, potrebbe scattare un arresto.

Quello che si sa al momento è che un 28enne e un 33enne, fratelli, intorno alle 14,30 hanno litigato furiosamente in piazza, uno è rimasto ferito e si è reso necessario l’intervento di un’ambulanza del 118 che è giunta da Oria. Si tratta degli operatori dell’associazione Volontari di Protezione civile. Uno dei due fratelli aveva una ferita lacero-contusa, l’altro continuava a tentare di aggredirlo nonostante fosse stato preso in consegna dagli operatori del 118. Non riuscendo a entrare nell’ambulanza, quindi, si è procurato un’ascia e ha cominciato a minacciare i presenti, che si sono barricati all’interno del mezzo, a quel punto la rabbia è stata sfogata proprio sull’autoambulanza. Solo l’intervento dei carabinieri ha evitato il peggio. L’aggressore è stato condotto in caserma, rischia l’arresto. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ambulanza danneggiata a colpi di ascia dopo lite tra fratelli

BrindisiReport è in caricamento