menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

“Amianto nel cortile interno del Comune di Brindisi”

Il sindacalista Uil: “Nessun intervento dopo la nostra segnalazione, ora denuncia ai carabinieri”. L'Ente: "Provvederemo"

BRINDISI – “Una settimana fa abbiamo segnalato la presenza di amianto in un cortile interno del Comune di Brindisi, ma non c’è stato alcun intervento, di conseguenza nostro malgrado saremo costretti a sporgere denuncia ai carabinieri del Nucleo ecologico”.

giuseppe roma-2Arriva dal rappresentante sindacale della Uil, Giuseppe Roma (nella foto), l’allarme per la presenza di lastre di amianto con conseguenze per la salute dei dipendenti di Palazzo di città e in particolare per quanti hanno accesso al cortile che si trova al piano terreno, dove ci sono gli uffici Anagrafe.

“La segnalazione è stata trasmessa al responsabile per la sicurezza sul posto di lavoro il quale, a sua volta, ha tempestivamente informato il datore di lavoro e il dirigente del settore”, spiega Roma. “Ma non è cambiato: le lastre di amianto lì erano e lì sono rimaste. E’ evidente che non si può ignorare il problema ed è per questo che come rappresentante sindacale mi vedo costretto a presentare formale denuncia al Noe”.

Da Palazzo di città fanno sapere di aver preso atto della situazione e di aver predisposto tutte le operazioni necessarie alla rimozione dell'amianto.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Lutto per l'arcivescovo Satriano, è deceduta la mamma Giovanna

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento