Bando per dirigente alla Programmazione: 11 candidati, anche Nigro

Tra gli ammessi, l’ex comandante della Polizia locale. Fra gli esclusi, un condannato per omissione di atti d’ufficio: due mesi, pena sospesa, processo in Appello

Teodoro Nigro

BRINDISI – Sono undici a essere rimasti in corsa nella selezione per l’assunzione di un dirigente alla Programmazione economica, a tempo determinato, per tutta la durata del mandato del sindaco. Tra gli aspiranti, anche l’ex numero uno della Polizia locale di Brindisi, Teodoro Nigro, già comandante dei poliziotti municipali a Cisternino.

Gli ammessi

Il Comune di Brindisi-2Nigro ha presentato domanda di partecipazione al bando per titoli e colloquio, indetto dall’Amministrazione cittadina  il 22 febbraio scorso con l’obiettivo di inserire una nuova figura dirigenziale, a cui affidare il compito di intercettare finanziamenti regionali, nazionali e dell’Unione europea, gestire i beni confiscati, le politiche giovanili e quelle del lavoro e occuparsi dell’innovazione sociale. Dovrà lavorare di pari passo con l’assessore al ramo, Roberto Covolo.

Gli altri concorrenti sono: Danila Ciciriello, Domenico De Nigris,  Maria Grazia Lucia De Renzo, Gabriella Iafelice, Gelsomina Macchitella, Aldo Marino, Pierpaolo Miglietta, Leonardo Pignataro, Andrea Potenza e Michele Rotondo.

L’assunzione

Il bando segue la delibera con cui la Giunta di Riccardo Rossi modificò e integrò il piano annuale delle assunzioni previste per il 2019. Alla scadenza stabilita, il 14 marzo scorso, di istanze ne sono arrivate 16 a Palazzo di città e sono state sottoposte a scrematura in base al possesso dei requisiti, dall’essere dipendenti di ruolo delle pubbliche amministrazioni con almeno cinque anni di servizio, alla laurea.

Gli esclusi

Cinque candidati non sono stati ammessi. Tra questi, un aspirante che “non è dipendente della Pubblica amministrazione, né ha ricoperto incarichi dirigenziali o equiparati nelle Pubbliche amministrazioni per un periodo non inferiore a cinque anni” e che risulta aver “riportato nel giugno 2016 condanna in primo grado alla pena di due mesi di reclusione per omissione d’atti d’ufficio”. Condanna appellata e pena sospesa dichiarata dallo stesso candidato.

Gli altri sono stati esclusi per “mancanza del titolo di studio richiesto”, ossia laurea in Giurisprudenza, Scienze politiche, Scienze dell’amministrazione, Relazione pubbliche, Scienze della comunicazione, Scienze statistiche e demografiche, Sociologia, Scienze internazionali e diplomatiche. Contro il provvedimento è possibile fare ricorso entro 60 giorni al Tribunale amministrativo di Lecce oppure, in alternativa, entro 120 giorni, ricorso straordinario al presidente della Repubblica.

I punteggi

Al curriculum, stando al bando, potrà essere assegnato un massimo di 30 punti, con la seguente precisazione: “Per i dipendenti del Comune di Brindisi, i punteggi per ogni anno di servizio all’interno dell’Ente sono raddoppiati”. Quanto al colloquio individuale, “atto a verificare la specifica professionalità, intesa come conoscenza degli strumenti normativi e della lingua inglese”, è possibile assegnare sino a un massimo di 60 punti.

“Entrano nella graduatoria finale i candidati che abbiano ottenuto almeno 42 punti su 60 nel colloquio individuale”. La stipulazione del contratto avverrà dopo l’atto di conferimento firmato dal primo cittadino. Il rapporto non potrà superare la durata del mandato elettivo del sindaco ed è prorogabile con provvedimento dello stesso, sino a un massimo di due mesi, allo scopo di consentire all’Amministrazione subentrante le decisioni necessarie all’assetto organizzativo dell’Ente.

Potrebbe interessarti

  • Librerie fai da te: alcune idee

  • Conservazione dei cibi: sai quali sono quelli da tenere fuori dal frigo?

  • Yogurt: dalla Mesopotamia di 3000 anni fa

  • Open space: il frigorifero intelligente per la vostra casa

I più letti della settimana

  • Auto fuori controllo sulla provinciale: un uomo perde la vita

  • Aste giudiziarie, pressioni e minacce ai partecipanti: quattro arresti

  • L'ammiraglio difende la Marina: "In Libia ci siamo. Il problema: i trafficanti"

  • Sulla pista dei furti di trattori: arrestato un allevatore

  • Omicidio Maldarella, fermati anche il padre e la madre dell'arrestato

  • “Mettiti sul letto sennò ti ammazzo”: arrestato per violenza sessuale e rapina

Torna su
BrindisiReport è in caricamento