menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Amministrazioni vicine ai coltivatori: a S.Pancrazio attivo uno "sportello agricolo"

Si arricchisce di novità lo sportello attivo a San Pancrazio Salentino a favore dei produttori agricoli locali

SAN PANCRAZIO SALENTINO – Si arricchisce di novità lo sportello attivo a San Pancrazio Salentino a favore dei produttori agricoli locali: quest’anno è previsto un corso per il rilascio del certificato di abilitazione all’acquisto e all’utilizzo dei prodotti fitosanitari, un corso per trattorista e un censimento dei terreni incolti.

L’iniziativa, esposta in una delibera di giunta comunale, parte da una convenzione tra l’amministrazione comunale e il Consorzio di difesa di valorizzazione delle produzioni agricole dell’Ambiente e del Territorio rurale della provincia di Brindisi (Co.di.va.bri) stipulato nei giorni scorsi. Lo sportello avrà sede nella cantina vitivinicola Cooperativa produttori agricoli, che con una nota protocollata il 25 settembre scorso, ha dato la disponibilità dei locali.

agricoltore a lavoro-2

“Il Comune di San Pancrazio Salentino si caratterizza per la sua vocazione prevalentemente agricola considerato l’elevato numero di produttori agricoli – si legge nella “premessa” della delibera - il settore agricolo, stante l’elevato sviluppo tecnologico, ha strettamente bisogno di strumenti appropriati ed in linea con i tempi, nonché di assistenza e di informazioni utili al conseguimento di risultati più soddisfacenti attraverso una razionale utilizzazione dei mezzi di produzione in funzione anche della salvaguardia dell’agroecosistema e della sicurezza alimentare”.

Il Consorzio (Co.di.va.bri) il 4 ottobre scorso ha protocollato apposito schema di convenzione “avente per oggetto una serie di azioni relative alla difesa fitosanitaria, alla divulgazione ed informazione degli agricoltori locali mediante convegni, incontri, sportello agricoltura settimanale, corsi per l’abilitazione ed acquisto dei prodotti fitosanitari, censimento terreni incolti, corso per trattorista, ed altre misure volte ad agevolare gli agricoltori locali nella loro attività”. Si tratta di servizi gratuiti per i produttori agricoli del Comune di San Pancrazio Salentino.

Corsi per il patentino

Saranno organizzati da Co.di.va.bri in collaborazione con un Ente di formazione accreditato: si tratta di due corsi per il rilascio del certificato di abilitazione all’acquisto e all’utilizzo dei prodotti fitosanitari. Avranno carattere gratuito per le imprese agricole, per un numero massimo di 30 partecipanti/corso, individuati secondo un elenco stabilito in funzione dell’ordine d’arrivo delle richieste raccolte direttamente presso lo Sportello agricolo attivato presso la Cantina cooperativa sociale di via Del Mare. Si terranno presso locali messi a disposizione dal Comune di San Pancrazio Sal. dall’Ente di formazione “Terra dei Messapi” Ente accreditato dalla Regione Puglia del quale il Codivabri è socio e promotore.

Corso per trattorista

E’ previsto un corso per l’abilitazione dei lavoratori addetti alla conduzione de trattori agricoli e forestali, organizzato in collaborazione con l’ente di formazione “Terra dei Messapi”. È rivolto a cinque persone.

Censimento dei terreni incolti

Il censimento dei terreni incolti verrà articolato attraverso il Sit (Sistema informativo territoriale) del Comune di San Pancrazio Salentino.  Si ?procederà, in via sperimentale, al censimento dei terreni incolti insistenti nella contrada “Li ?Castelli”. Infine si procederà con una valutazione di fattibilità di progetti di riqualificazione e una realizzazione di un orto sociale.

Soddisfazione del sindaco 

Soddisfatto il sindaco Salvatore Ripa: “Noi crediamo molto in questo tipo di servizio, San Pancrazio è un paese agricolo come tanti altri nella zona, io stesso sono imprenditore agricolo. Anche se si attraversano periodi di crisi l’agricoltura rimane sempre un settore fondamentale e le amministrazioni devono essere vicine ai coltivatori con tutti gli strumenti a disposizione. Un ruolo importante durante questo percorso è stato svolto dal consigliere comunale Carmine De Lorenzo, perito agrario, con delega all’agricoltura, che per conto dell’amministrazione sta curando questi rapporti con il Codivapri. Grazie al suo interessamento stiamo riuscendo a fornire sempre più servizi”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Asl Brindisi: avviso pubblico per l'incarico di direttore generale

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento