Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Cronaca San Vito dei Normanni

I venditori ambulanti di frigo e lavatrici ricompaiono in un altro paese

Hanno lasciato tracce in mezza Puglia, sin dall'estate scorsa, e molte anche sul web dove la gente che esprime dubbi e si dichiara gabbata è tanta, e chi li difende è la netta minoranza. Ieri erano a Mesagne, oggi sono comparsi a San Vito

SAN VITO DEI NORMANNI – Hanno lasciato tracce in mezza Puglia, sin dall’estate scorsa, e molte anche sul web dove la gente che esprime dubbi e si dichiara gabbata è tanta, e chi li difende è la netta minoranza. Ieri erano a Mesagne, oggi sono comparsi a San Vito dei Normanni, li avevano avvistati anche a Latiano. Sono napoletani e vendono a 130 euro a pezzo lavatrici, frigo, asciugatrici, lavastoviglie. Provenienza tutta da dimostrare, si legge in un articolo del 28 ottobre quando i carabinieri della stazione di Santeramo controllarono un furgone che vendeva frigo e lavatrici nella zona industriale, denunciando per ricettazione propri due napoletani di 30 e 26 anni. Merce dalla provenienza non dimostrata, per un valore di 5mila euro.

Si tratta delle stesse persone? Finché non saranno fermati e controllati anche da queste parti non si può verificarlo. Ma ecco un’altra storia sull’ormai famoso furgone bianco: a fine luglio a Palagiano una persona che aveva acquistato due frigo per strada scoprì il giorno stesso che quello più sofisticato non raffreddava affatto. Riuscì a contattare i tipi del furgone, glielo sostituirono con uno non ventilato, promettendo che presto gli avrebbero consegnato un modello identico a quello difettoso, ma funzionante. Non lo hanno mai fatto, e dopo tre mesi è andato in malora anche l’altro frigo.

Il sequestro di Santeramo di fine ottobre 2014-2Sempre a luglio una segnalazione da San Salvo in Abruzzo. Qui i vigili urbani controllano il furgone di turno, e i due napoletani mostrano una licenza di vendita ambulante con sosta nello stesso punto non superiore alle due ore (con spostamento obbligatorio successivo di almeno 500 metri) rilasciata da un Comune della Campania. Non si sa se gli elettrodomestici fossero muniti di bolle di accompagnamento. Prezzo, lo stesso: 130 euro a pezzo.

A San Vito questa mattina si sono fermati nel piazzale di una stazione di servizio sulla provinciale per Carovigno. Non si sa quanti affari abbiano concluso. Si mostrano disponibili, ti portano l’elettrodomestico acquistato a casa, ti promettono una garanzia di un anno. Per capire l’impatto delle vendite di frigo e lavatrici in strada di questi giorni occorrerà aspettare eventuali denunce e segnalazioni ai carabinieri. Quando del furgone bianco non ci sarà più traccia (Nella foto, il sequestro di Santeramo di fine ottobre 2014).

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I venditori ambulanti di frigo e lavatrici ricompaiono in un altro paese

BrindisiReport è in caricamento