rotate-mobile
Giovedì, 20 Gennaio 2022
Cronaca

Ancora cumuli di rifiuti in città, in barba all'ordinanza sindacale

Nonostante le nuove regole imposte dalla recente ordinanza sindacale, si moltiplicano le zone del centro storico tramutate in discariche a cielo aperto. Cumuli di sacchetti sono stati rimossi stamani in via Pisanelli, all'esterno dei magazzini utilizzati dai pescivendoli di piazza Mercato. Il fenomeno dell'abbandono di rifiuti affligge anche largo Concordia (nei pressi del teatro Verdi)

BRINDISI – Nonostante le nuove regole imposte dalla recente ordinanza sindacale, si moltiplicano le zone del centro storico tramutate in discariche a cielo aperto. Cumuli di sacchetti sono stati rimossi stamani in via Pisanelli, all’esterno dei magazzini utilizzati dai pescivendoli  di piazza Mercato.

Il fenomeno dell’abbandono di rifiuti affligge anche largo Concordia (nei pressi del teatro Verdi), via Piertommaso Santabarbara e la piazzetta di via Pompeo Azzolini (fra il lungomare Regina Margherita e piazzale Lenio Flacco), ormai in balia degli inquinatori.

Tale situazione, addebitabile in buona parte all’inciviltà di alcuni cittadini, è riconducibile anche alla carenza di controlli sulla modalità con cui viene fatta la raccolta differenziata da cittadini ed esercenti. Quest’ultimi, in particolare, sono fra i più indisciplinati, se si considera che in numerosi sacchetti sono state trovate fatture di varie attività commerciali. Serve a poco, allora, emettere le ordinanze, se poi non si fa in modo di farle rispettare.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ancora cumuli di rifiuti in città, in barba all'ordinanza sindacale

BrindisiReport è in caricamento