Martedì, 19 Ottobre 2021
Cronaca

Ancora cumuli di rifiuti nelle vie periferiche: topi e randagi ringraziano

La differenziata ancora non decolla e i rifiuti continuano ad accumularsi lungo le vie cittadine. A quasi tre settimane dal subentro di Ecologica Pugliese nel servizio di nettezza urbana, la situazione resta problematica, soprattutto in periferia. C'è un evidente contrasto fra i cassonetti dei rifiuti indifferenziati situati lungo alcune fra le strade principali e quelli che invece si annidano nelle stradine interne

BRINDISI – La differenziata ancora non decolla e i rifiuti continuano ad accumularsi lungo le vie cittadine. A quasi tre settimane dal subentro di Ecologica Pugliese nel servizio di nettezza urbana, la situazione resta problematica, soprattutto in periferia. Come dimostrato dalle foto inviate in redazione da un lettore, c’è un evidente contrasto fra i cassonetti dei rifiuti indifferenziati situati lungo alcune fra le strade più trafficate del centro urbano Un topo morto vicino a un cumuo di rifiuti-2(viale Commenda, via Appia e via Sant’Angelo) e quelli che invece si annidano nelle stradine.

I primi (come si vede appunto nelle foto della gallery sotto al pezzo, scattate ieri sera, 5 dicembre) sono stati regolarmente svuotati. I secondi traboccano di spazzatura. In alcuni casi, i sacchetti che si accumulano sui marciapiedi attirano ratti e cani randagi (nella foto a destra, un topo morto vicino a un cumulo di rifiuti in pieno centro).

E poi, continuano a tenere banco una serie di disservizi, fra cui: la mancanza di pedaliere; la difficoltà a mettersi in contatto con gli operatori della società, attraverso il numero telefonico a pagamento (in attesa del numero verde) messo a disposizione dell’utenza; le dimensioni ridotte delle pattumiere distribuite nei quartieri in cui si pratica la differenziata porta a porta.

E se entro la fine di dicembre non si raggiunge la quota del 40 per cento di raccolta differenziata, l’aumento dell’ecotassa sarà inevitabile. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ancora cumuli di rifiuti nelle vie periferiche: topi e randagi ringraziano

BrindisiReport è in caricamento