rotate-mobile
Cronaca Ceglie Messapica

Ancora grave l'operaio di Latiano

LATIANO – Versa ancora in condizioni molto gravi il 53enne latianese Franco Distante, che mercoledì scorso ha avuto un incidente sul luogo di lavoro. Distante, mercoledì mattina, insieme ad altri operai, stava smontando il palco che la sera prima era stato calcato da Tony Barletta, nei pressi del palasport di Ceglie Messapica. Distante è ricoverato nel reparto di Rianimazione dell’Ospedale Perrino di Brindisi, in coma farmacologico. I medici, ad oggi, non hanno sciolto la prognosi.

LATIANO - Versa ancora in condizioni molto gravi il 53enne latianese Franco Distante, che mercoledì scorso ha avuto un incidente sul luogo di lavoro. Distante, mercoledì mattina, insieme ad altri operai, stava smontando il palco che la sera prima era stato calcato da Tony Barletta, nei pressi del palasport di Ceglie Messapica. Distante è ricoverato nel reparto di Rianimazione dell'Ospedale Perrino di Brindisi, in coma farmacologico. I medici, ad oggi, non hanno sciolto la prognosi.

Franco Distante, mercoledì mattina, forse per una svista o a causa di un malore, ha perso l'equilibrio ed è volato giù da un'altezza di circa 5 metri, sbattendo violentemente la testa sull'asfalto. Soccorso subito dai suoi amici-colleghi, Distante all'arrivo dei sanitari del 118 di Ceglie Messapica è parso già in condizioni disperate.

Il 53enne è stato subito trasportato presso il nosocomio brindisino con codice rosso, dove i medici di neurochirurgia l'hanno operato d'urgenza. Le 48 ore post operazione sono passate, Franco Distante ha reagito bene: si sono così espressi i medici del reparto questa mattina.

Il reparto di Rianimazione, è affollato da parenti e amici del paziente. Le mura bianche del nosocomio brindisino sono diventate le spalle per reggere chi è lì giorno e notte ad aspettare che Franco riapra gli occhi. Sono momenti fatti di ansia e disperazione, quelli che i due figli, Stefania e Antonio, stanno vivendo in questo momento.

La pagina Facebook del 53enne latianese, è invasa di messaggi di guarigione e attesa per il suo ritorno in paese. Giuseppe Ciracì: "Coraggio Franco, torna presto"; Armando De Donno: " Franco il tuo posto è tra noi"; Rosa Metallo: "forza fra' quanto è dura questa vita, ma devi farcela,a tutti i costi!!!!!hai la pellaccia dura tu,e ce la farai anke stavolta ne siamo certi tutti!!!preghiamo tutti x te!!!!". Franco Distante è sempre stato un amico di tutti ed ora tutti lo stanno aspettando ansiosamente a casa.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ancora grave l'operaio di Latiano

BrindisiReport è in caricamento