Lunedì, 18 Ottobre 2021
Cronaca Centro Storico / Via Mesagne

Ancora un attentato incendiario a San Donaci: in fiamme l'auto di una donna

Ancora auto in fiamme a San Donaci, dove la scorsa notte si è verificato il terzo attentato incendiario in appena 8 giorni . Erano circa le ore 5 quando un incendio ha devastato una Toyota Yaris parcheggiata in via Mesagne, a pochi passi dall'abitazione dell'intestataria: una donna del posto, incensurata, che convive con un uomo, anche lui incensurato

SAN DONACI – Ancora auto in fiamme a San Donaci, dove la scorsa notte si è verificato il terzo attentato incendiario in appena 8 giorni. Erano circa le ore 5 quando un incendio ha devastato una Toyota Yaris parcheggiata in via Mesagne, a pochi passi dall’abitazione dell’intestataria: una donna del posto, incensurata, che convive con un uomo, anche lui incensurato.

Il rogo ha provocato grande allarmismo fra i residenti. L’auto si è trasformata subito in una palla di fuoco che ha danneggiato anche le porte della abitazioni ai civici 5 e 7. I vigili del fuoco hanno evitato che la situazione degenerasse. I carabinieri della compagnia di Francavilla Fontana, intervenuti La Toyota Yaris incendiata a San Donaci-2per i rilievi per caso, hanno trovato una tanica di benzina nei pressi della Yaris. Non vi sono quindi dubbi sull’origine dolosa del rogo.

Le forze dell’ordine sono al lavoro per appurare se possa sussistere un nesso con gli incendi che in precedenza avevano colpito le auto utilizzate rispettivamente dal fidanzato e da un’amica della figlia di un noto esponente della malavita locale. Entrambi si sono verificati in via Campi. Nel primo caso (la notte fra l’11 e il 12 giugno) venne incendiata una Fiat Punto. Nel secondo (la notte fra il 17 e il 18 giugno) venne prese di mira una Fiat 600. In quest'ultima circostanza, i danni furono di modestissima entità. Un residente, infatti, accortosi della combustione, spense le fiamme sul nascere. 

Va chiarito dunque se tali episodi siano riconducibili a dissidi di natura privata, o se invece siano collegabili ad altre dinamiche. Di certo non possono essere figli del caso. 

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ancora un attentato incendiario a San Donaci: in fiamme l'auto di una donna

BrindisiReport è in caricamento