Cronaca Via Alessandro Artom

Ancora un automobilista rapinato: due banditi in azione alla zona industriale

Dopo il ristoratore rapinato la scorsa notte al Casale, un altro automobilista finisce nel mirino della mala. Si tratta di un brindisino che intorno alle ore 18 di oggi (26 giugno) è stato fermato in via Artom, nella zona industriale, da due uomini con volto coperto da passamontagna, di cui uno armato di pistola. L'episodio si è verificato nei pressi di un cash and carry

BRINDISI – Dopo il ristoratore rapinato la scorsa notte al Casale, un altro automobilista finisce nel mirino della mala. Si tratta di un brindisino che intorno alle ore 18 di oggi (26 giugno) è stato fermato in via Artom, nella zona industriale, da due uomini con volto coperto da passamontagna, di cui uno armato di pistola. L’episodio si è verificato nei pressi di un cash and carry.

Sotto la minaccia dell’arma, il malcapitato non ha potuto far altro che consegnare ai malfattori il portafogli e il telefono cellulare. Questi poi si sono dileguati in auto. La vittima si è subito recata in questura per sporgere denuncia. Nella concitazione del momento, è riuscita ad annotare pochi dettagli sulla corporatura e sugli abiti indossati dai malviventi.

Il modus operandi è simile a quello seguito dai balordi che intorno all’1,30 della scorsa notte hanno rapinato un ristoratore brindisino che percorreva via Ruggero De Simone, al rione Casale, dopo aver chiuso il locale. In questo caso, però, i rapinatori hanno agito ha bordo di un’auto. Dopo aver sbarrato la strada alla vittima, l’hanno fatta scendere dalla macchina, l’hanno malmenata e si sono fatti consegnare il portafogli. I poliziotti della Sezione volanti e della Squadra mobile sono sulle tracce dei banditi. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ancora un automobilista rapinato: due banditi in azione alla zona industriale

BrindisiReport è in caricamento