Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Cronaca Ostuni

Passa la droga alla fidanzata minorenne ma non inganna la polizia

Ha cercato di aggirare il controllo di polizia passando il piccolo involucro contenete marijuana che aveva con sé alla fidanzata, una minorenne di dieci anni più giovane di lui. La mossa è stata inutile perché le responsabilità del 27enne C.G. sono apparse piuttosto chiare al termine delle perquisizioni condotte dal personale del commissariato di Ostuni

OSTUNI – Ha cercato di aggirare il controllo di polizia passando il piccolo involucro contenete marijuana che aveva con sé alla fidanzata, una minorenne di dieci anni più giovane di lui. La mossa è stata inutile perché le responsabilità del 27enne C.G. sono apparse piuttosto chiare al termine delle perquisizioni condotte dal personale del commissariato di Ostuni. E C.G. è stato denunciato in stato di libertà per detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio, e per aver ceduto una dose di droga a un soggetto minore degli anni 18.

L’episodio si inquadra nei servizi che ha organizzato e disposto il commissario capo Gianni Albano, con l’impiego delle volanti e dell’Anticrimine, per contrastare il fenomeno dello spaccio nel territorio di competenza. E tutto è cominciato grazie all’intuizione degli operatori, che avevano notato nottetempo l’auto di C.G., noto ai poliziotti come persona gravitante nel giro locale della droga, parcheggiata in un luogo ben distante dall’abitazione dello stesso.

droga sequestrata ostuni-2Un breve appostamento sino a quando il sospettato è comparso in compagnia di una ragazza ed è salito a bordo. La polizia è intervenuta mentre l’auto con C.G. al volante si dirigeva verso il centro città. La perquisizione personale del giovane non ha dato esiti, ma nella borsetta della ragazza c’erano una bustina con 2,6 grammi di marijuana e un “trinciaerba” .

La stessa minorenne (17 anni), sentita dagli investigatori alla presenza della madre come prescrive il codice di procedura, ha ammesso che la marijuana era stata messa nella sua borsa per decisione di C.G., il quale sperava di trarre in inganno la polizia  Il controllo si è spostato allora in un appartamento di cui C.G. aveva la chiavi, trovate dalla polizia durante la perquisizione personale. Qui, nel cassetto della camera da letto c’erano alrti 12 grammi di marijuana, due bilancini elettronici, quattro altri trinciaerba.

Nel corso dei controlli del territorio, una volante del commissariato ha rinvenuto una vettura appartenente ad un pendolare del posto, che era stata rubata nel piazzale della stazione ferroviaria.  L’auto è stata restituita al proprietario, mentre si sta cercando di risalire all’identità dell’autore o degli autori del furto.

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Passa la droga alla fidanzata minorenne ma non inganna la polizia

BrindisiReport è in caricamento