rotate-mobile
Domenica, 28 Novembre 2021
Cronaca

Nuova emergenza al nastro trasportatore Sfir: area sgomberata

Emergenza a Costa Morena, dove è in corso un intervento dei vigili del fuoco e della polizia per mettere in sicurezza l'area circostante un tratto del nastro trasportatore Sfir

BRINDISI - Emergenza a Costa Morena, dove è in corso un intervento dei vigili del fuoco e della polizia per mettere in sicurezza l'area circostante un tratto del nastro trasportatore che collega la banchina di riva dove accostano le navi che riforniscono di zucchero di canna greggio e di olio di palma la Sfir, e il settore di stoccaggio della stessa fabbrica.

Rischio crollo torre nastro trasportatore Sfir-2A causa del rischio di cedimento di alcune torrette del nastro, è stato infatti necessario fare spostare i camion parcheggiati in prossimità del nastro e bloccare il transito.

Il video dell'emergenza

Sul posto, come già detto, squadre dei vigili del fuoco del comando provinciale, pattuglie della  della Sezione volanti della questura., del Nucleo radiomobile dei Carabinieri e della Polizia locale.

Nella notte tra il 18 e il 19 ottobre scorsi il nastro trasportatore dello zuccherificio era stato danneggiato nella parte finale da un incendio che aveva interessato l'area dei comandi, quadri elettrici e parte della stessa struttura. Ora si sta individuando la causa della nuova emergenza. Perchè al momento la torre che presenta rischi di cedimento sembra proprio una di quelle interessate da quell'evento.

Rischio crollo torre nastro trasportatore Sfir (7)-2Più precisamente, il problema è visibile nella prima delle torri, quella in contatto con la parte anteriore del magazzino, che sembra sottoposta a pressione dalla facciata inclinata verso l'esterno, con ripercussioni anche sulla parte più prossima del nastro trasportatore.

Ma la ragione del cedimento, almeno secondo le prime notizie filtrate, pare non sia questa: dietro il cedimento a catena vi potrebbe essere il carico di zucchero greggio effettuato recentemente dall'azienda. Questa tuttavia è una ipotesi in corso di accertamento da parte dei vigili del fuoco.

L'intervento si è concluso in tarda mattinata al termine dei sopralluoghi tecnici e le verifiche richieste dall'azienda agli stessi vigili del fuoco, competenti per la parte stradale. Sarà Sfir a provvedere alla messa in sicurezza delle parti a rischio degli impianti e della struttura.

Rischio crollo torre nastro trasportatore Sfir (2)-2-2

Ci sono ripercussioni sul transito dei mezzi pesanti diretti alla zona di imbarco di Punta delle Terrare o in uscita dopo l'arrivo a Brindisi. Il nastro trasportatore infatti attraversa a decine di metri d'altezza lo snodo stradale che collega il varco doganale di Costa Morena Ovest con le bretelle che conducono alla superstrada Lecce-Bari.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nuova emergenza al nastro trasportatore Sfir: area sgomberata

BrindisiReport è in caricamento