menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Barriera architettonica all'ingresso dello store di PittaRosso a Brindisi

Barriera architettonica all'ingresso dello store di PittaRosso a Brindisi

Nuovo negozio, ma con barriera architettonica all'ingresso

PittaRosso, avvio con polemica. Esposto di Mauro D'Attis alla polizia locale

BRINDISI – Giornata di lancio per lo store che PittaRosso ha aperto a Brindisi dove una volta, in corso Umberto, c’erano i magazzini Upim. Ma qualcuno non si è fatto prendere dalla fregola degli acquisti e si è chiesto come mai sia stata concessa l’autorizzazione pur in presenza di una barriera architettonica proprio all’ingresso, una soglia rialzata che non potrà mai essere superata da una persona disabile in carrozzella, se non con lo sforzo di un accompagnatore.

Lo store PittaRosso in corso Umberto a Brindisi-2

Per questo l’ex consigliere comunale Mauro D’Attis ha annunciato un esposto denuncia alla polizia locale, per l’accertamento dei fatti. Possibile che gli uffici comunali preposti non si siano accorti di quel gradino, e in tempi in cui la proroga per i Comuni a mettersi in regola con la legge sono ormai esauriti? A Brindisi c’è stato persino un convegno. Incredibile. Analoga interpellanza sarà inoltrata al commissario prefettizio Santi Giuffrè.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
  • Emergenza Covid-19

    Covid, Puglia: pressione ancora alta sugli ospedali, altri 39 decessi

  • Attualità

    Donne e politica: "Un mondo ancora pieno di pregiudizi"

  • Sport

    Palaeventi: Comune di Brindisi - New Arena all’atto finale

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento