Cronaca Centro Storico / Via Castello

Anziana morta dopo schianto contro muro: figlia indagata, disposta autopsia

E' indagata per omicidio colposo la figlia 55enne della pensionata di Oria che lo scorso 25 giugno si trovava a bordo dell'auto schiantatasi contro un muretto nel centro di storico di Oria, al culmine di una corsa in discesa. P.M., di 85 anni, morì nell'ospedale Camberlingo di Francavilla Fontana, poche ore dopo l'incidente

ORIA – E’ indagata per omicidio colposo la figlia 55enne della pensionata di Oria che lo scorso 25 giugno si trovava a bordo dell’auto schiantatasi contro un muretto nel centro di storico di Oria, al culmine di una corsa in discesa. P.M., di 85 anni, morì nell’ospedale Camberlingo di Francavilla Fontana, poche ore dopo l’incidente.

Il pm Antonio Costantini ha conferito al medico legale Antonio Carusi l’incarico per l’autopsia, prevista per questa sera. L’esame necroscopico dovrà chiarire se il decesso è direttamente collegabile all’impatto con il muro o se invece sia riconducibile a un malore durante il ricovero in ospedale. L’episodio si verificò intorno alle ore 7 del mattino. L’indagata aveva accompagnato la madre presso il convento delle suore “Figlie del divino Zelo", situato in via Castello, a bordo della sua Opel Agila.

La strada era in pendenza. La 55enne scese dall’abitacolo e si diresse verso la portiera lato passeggero, per far scendere l’85enne. Prima ancora aprire lo sportello, il freno a mano, per cause da accertare, si sganciò. L’auto iniziò la corsa in discesa. Dopo una 40ina di metri finì addosso al muro dell’abitazione. La collisione non fu particolarmente violenta. Né il veicolo né l’edificio riportarono danni rilevanti. Ma in tarda mattinata, si consumò il tragico epilogo della vicenda, con la morte dell’85enne.

Sul posto, per i rilievi del caso, si recarono i carabinieri della locale stazione al comando del maresciallo Borrello. Non sono ancora chiare le ragioni per cui il freno a mano si è sganciato. Per questo, su disposizione del magistrato, la macchina è stata posta sotto sequestro. All’autopsia assisteranno i consulenti di parte nominati dall’indagata e dagli altri figli della donna, individuati come persone offese. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Anziana morta dopo schianto contro muro: figlia indagata, disposta autopsia

BrindisiReport è in caricamento