rotate-mobile
Mercoledì, 19 Gennaio 2022
Cronaca

"Appena l'ho vista mi sono barricato"

BRINDISI – Alcuni ci credono davvero. Altri nutrono un certo scetticismo. Al Villaggio Pescatori, stamani, si parlava quasi esclusivamente della tigre avvistata dal 50enne Maurizio Guadalupi, pescatore del posto. Questi afferma aver visto l’esemplare a pochi passi dal portone di ingresso della sua abitazione.

BRINDISI - Alcuni ci credono davvero. Altri nutrono un certo scetticismo. Al Villaggio Pescatori, stamani, si parlava quasi esclusivamente della tigre avvistata dal 50enne Maurizio Guadalupi, pescatore del posto. Questi afferma aver visto l'esemplare a pochi passi dal portone di ingresso della sua abitazione, una palazzina a due piani situata in corte Santa Maria del Casale, in cima alla scalinata che immette verso la banchina.

"Erano le 5. Stavo rientrando - racconta Guadalupi a BrindisiReport.it - da una battuta di pesca. Mentre rincasavo, a circa due metri dal portone, ho visto la tigre: era lunga un metro e mezzo e alta circa mezzo metro. Era silenziosa. E' rimasta per qualche istante vicino il portone e poi si è diretta verso il mare". Sopraffatto dallo spavento, il signor Guadalupi, affetto fra l'altro da una cardiopatia, ha subito svegliato il nipote, residente nella medesima palazzina.

"Abbiamo chiamato la polizia - prosegue il 50enne - e ci siamo chiusi in casa". Nel giro di pochi minuti, convergono sul posto alcune pattuglie della Sezione volanti, della Forestale e dei carabinieri. Del felino, però, non si trova alcuna traccia. "Ce l'avevo a due metri di distanza - ripete Guadalupi - non ho avuto dubbi sul fatto che quell'animale fosse una tigre. Quando è arrivato mio nipote, era già sparita. In quel momento, per fortuna, ero al sicuro. Se mi fossi trovato fuori, forse sarei morto". Non è facile darsi la spiegazione di un simile evento.

"Gli uomini della Forestale - afferma Guadalupi - mi hanno detto che potrebbe trattarsi di un esemplare fuggito da un'abitazione privata". In effetti, fin dalle prime luci del giorno, le forze dell'ordine hanno concentrato le loro attenzioni sul alcune persone che allevano animali da circo nelle campagne brindisine, ma nessuna di esse ha affermato di essere in possesso di un felino. Al momento, l'unico elemento che poliziotti e uomini della forestale hanno a loro disposizione è la testimonianza del 50enne.

"Da stamattina - dichiara il signor Salvatore Guadalupi, parente di Maurizio - vediamo in giro poliziotti e carabinieri. Se ci fosse stato un circo in zona, si sarebbe potuto ipotizzare che la tigre è fuggita da lì. Ma a questo punto non sappiamo cosa pensare". La maggior parte dei residenti ci scherzano su. La notizia dell'avvistamento, ad ogni modo, è il principale argomento di discussione del negozio di alimentari, dell'edicola e del chiosco che si trovano in cima al villaggio. "Chissà cosa andava cercando una tigre - afferma ironicamente un residente - dalle nostre parti".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Appena l'ho vista mi sono barricato"

BrindisiReport è in caricamento