rotate-mobile
Venerdì, 21 Gennaio 2022
Cronaca San Pancrazio Salentino

Appena ristrutturato, sarà chiuso

SAN PANCRAZIO SALENTINO – Il poliambulatorio di S. Pancrazio Salentino appena ristrutturato per 540mila euro sarà chiuso.

SAN PANCRAZIO SALENTINO - Ieri mattina i cittadini di San Pancrazio si sono nuovamente svegliati senza acqua, le case popolari di via Firenze continuano a versare in stato di degrado al limite delle condizioni igieniche e tra qualche mese il consultorio famigliare, appena ristrutturato per mezzo milione di euro, verrà chiuso e i servizi verranno espletati presso il consultorio di San Pietro Vernotico.

Giovedì si è tenuto il consiglio comunale ma le interrogazioni presentate dai consiglieri di minoranza su queste questioni non hanno avuto risposta. Il punto all'ordine del giorno riguardava la "convenzione tra i bacini Aro 1/Br", sulla questione della gestione dei rifiuti. Le interrogazioni sono state poste dal consigliere di minoranza Fedele Gravili.

Da quanto spiega Oronzo Micelli, coordinatore del Movimento Autonomo di Base, queste tre situazioni stanno creando non pochi disagi e malcontento tra i cittadini e sembrerebbe che l'amministrazione non abbia ancora preso i provvedimenti necessari per risolvere la situazione.

"La questione case popolari va avanti dal 2009, ci sono fascicoli che mostrano sopralluoghi da parte di geometri e architetti che attestano lo stato di degrado e di pericolosità in cui versano quegli edifici. Sono stati costruiti su una sorgente e gli scantinati sono pieni di acqua e fango. Le pareti umide e pericolanti".

"La pressione di erogazione dell'acqua, poi, in tutto il paese è bassa, le abitazioni a primo piano - prosegue Micelli - non ricevono abbastanza pressione e questa mattina i rubinetti erano a secco, in molti sono stati costretti ad acquistare l'autoclave poi c'è la questione del consultorio, sono stati spesi 160mila euro per ristrutturarlo ma tra qualche mese tutti i servizi verranno trasferiti a San Pietro Vernotico. Per un vaccino ci si dovrà spostare. I cittadini non condividono questa scelta, continuano a lamentarsi e a chiedere delucidazioni ma le risposte sono sempre vaghe".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Appena ristrutturato, sarà chiuso

BrindisiReport è in caricamento