rotate-mobile
Domenica, 5 Dicembre 2021
Cronaca

Appendicite sul superfast, soccorsi ok

BRINDISI – Un attacco di appendicite causa lo scalo d’emergenza, nel porto di Brindisi, del superfast Europa Palace della Minoan Lines. Il traghetto – battente bandiera greca - era in navigazione dal porto di Igoumenitsa a quello di Venezia, quando, intorno alle 12.10, è partito l’allarme al Centro di assistenza radio marittima di Roma, che ha messo in allerta la Capitaneria di porto di Brindisi.

BRINDISI - Un attacco di appendicite causa lo scalo d'emergenza, nel porto di Brindisi, del superfast Europa Palace della Minoan Lines. Il traghetto - battente bandiera greca - era in navigazione dal porto di Igoumenitsa a quello di Venezia, quando, intorno alle 12.10, è partito l'allarme al Centro di assistenza radio marittima di Roma, che ha messo in allerta la Capitaneria di porto di Brindisi.

A lanciarlo il comandante della stessa nave che annunciava di avere a bordo una passeggera di circa 40 anni in preda a delle coliche causate da un attacco d'appendicite. Mare forza 4 e nave a 50 miglia di distanza dalla costa, ma gli uomini della Capitaneria si sono messi in mare per soccorrere la passeggera. Le condizioni del mare, che avrebbero reso poco agevole le manovre di trasbordo in acqua, tuttavia hanno portato i soccorritori ad optare per uno scalo d'emergenza nel porto di Brindisi.

La Capitaneria ha condotto tutte le fasi di assistenza, compreso anche lo stretto contatto con il medico di bordo della nave, che se avesse notato il peggioramento delle condizioni della donna, avrebbe fatto scattare il piano alternativo del trasbordo immediato su una motovedetta. La nave che avanzava alla velocità di 30 nodi, ha ormeggiato a Costa Morena intorno alle 15. Ad attendere e scortare all'ospedale Perrino la passeggera un'ambulanza del 118 su chiamata della stessa Cpmpamare Brindisi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Appendicite sul superfast, soccorsi ok

BrindisiReport è in caricamento