menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Apre ufficialmente i battenti il salone della nautica a Bari

La cerimonia inaugurale della 15esima edizione, (da oggi 29 marzo a domenica 2 aprile), si è svolta questa mattina nella sala Conferenze del Nuovo Padiglione della Fiera del Levante alla presenza di autorità istituzionali e militari

BARI - Ufficialmente aperto il Salone nautico di puglia. La cerimonia inaugurale della 15esima edizione, (da oggi 29 marzo a domenica 2 aprile), si è svolta questa mattina nella sala Conferenze del Nuovo Padiglione della Fiera del Levante alla presenza di autorità istituzionali e militari.

La cerimonia si è aperta con il saluto della Commissaria Straordinaria della Fiera del Levante che ha voluto augurare buon lavoro alla Snim Piuglia ribadendo l’importanza del Salone, che per il secondo anno ha scelto la Fiera del Levante per lanciare la sfida dell’internazionalizzazione. Una fiera specialistica che la Fiera accoglie non solo come luogo ospitante ma come evento strategico – ha detto – perché sollecita la costruzione di alleanze tra operatori economici”.   

Quello che comincia oggi è un nuovo percorso – ha detto il patron del Salone, il presidente Snim Puglia Giuseppe Meo – che riguarda l’economia del mare. Un percorso che si vuole allineare a Puglia 365, il progetto dell’assessorato al Turismo della Regione Puglia che vuole garantire turismo per tutto l’anno. Noi raccogliamo con molto piacere ed entusiasmo la sfida e diciamo che da oggi parte anche Nautica 365, un progetto che vede impegnata tutta la filiera, dalla produzione all’accessoristica all’accoglienza alla formazione professionale”.   

DSC_6691-2

Partendo dal presupposto che la Puglia è e lavora ogni giorno per diventare sempre più attrattiva, l’assessore regionale con delega alla formazione e al lavoro, Sebastiano Leo ha annunciato che ci sono progetti in itinere tra l’assessorato, il distretto e il consorzio Nautico che hanno come obiettivo primario quello di valorizzare, ma soprattutto di “professionalizzare” in termini di eccellenza i giovani che decidono di lavorare nel settore Mare. “Tanti giovani possono acquisire nuove competenze,  - ha sottolineato Leo - esistono molte possibilità di lavoro, ma quello che a me preme è puntare sulla qualità perché vogliamo essere competitivi e possiamo farlo, perché abbiamo le competenze. Ci sono tutte le condizioni – ha concluso - positive per fare molto bene”.

La nautica rappresenta per la Puglia un doppio canale di crescita. E’ quanto ha sostenuto l’Assessore Regionale allo Sviluppo Economico e al Turismo Loredana Capone. “Vogliamo puntare sulla nautica sia dal punto di vista industriale sia dal punto di vista turistico, perché la fascia di attrazione della Puglia non si limita al mare. Il porto non è solo un approdo, ma diventa un hub industriale, commerciale e turistico. La nautica da diporto – ha spiegato - deve crescere. C’è molta aspettativa da questo settore e molta fiducia”. L’assessore Capone ha inoltre, ricordato alcune iniziative messe in campo dalla regione: “E’ partito – ha detto – qualche giorno fa il bando sul dragaggio dei porti, 48 milioni di fondi Fesr a disposizione. Nel patto per il Sud c’è una base di finanziamento di 40 milioni di euro per infrastrutture turistiche portuali. Questi investimenti – ha concluso l’assessore Capone – non sarebbero da valorizzare subito se non ci fossero attività di incoming messe in piedi dal servizio internazionalizzazione” .

Soddisfatta anche l’amministrazione comunale di Bari per un salone che per il secondo anno consecutivo porta in città le istanze del settore, ma non solo. 

“Noi stiamo lavorando molto per avvicinare i baresi al mare – ha sottolineato l’assessore allo sport Pietro Petruzzelli,  e lo stiamo facendo con delle infrastrutture come il waterfront di San Girolamo, il progetto delle passerelle sul lungomare storico. Ma lo facciamo anche attraverso lo sport,  - ha ribadito - ricorderete che abbiamo fatto praticare sport a circa 700 bambini offrendo loro un corso di vela, canottaggio e canoa la scorsa estate e lo rifaremo anche quest’anno. Da questo è evidente quanto teniamo al mare come risorsa da far fruire e da salvaguardare”.

Intervenuto alla cerimonia inaugurale anche Andrea Retucci, delegato della Lega Navale Italiana partner ufficiale del salone da 8 anni. Una realtà, quella della Lega Navale che con le sue 260 sezioni in italia e 34 in Puglia, rappresenta un punto di riferimento importante per la diffusione della cultura del mare.

“Il sistema regionale dei porti deve costituire un punto di partenza per tutte le nostre attività, traffico merci, navi passeggeri. Il piano nazionale della portualità – ha affermato Mario Mega, segretario generale dell’autorità portuale di Bari ci impegna a sostenere tutte le attività del mare. Confido che il anno prossimo l’ Autorità di Sistema potrà contribuire in modo diretto per rendere sempre più attrattivo questo appuntamento fieristico di settore. 

Ha chiuso la cerimonia di inaugurazione del salone Nautico di Puglia Massimo Salomone, presidente della sezione turismo di Confindustria Bari e Bat.

Il sistema Nautico – ha detto Salomone – rappresenta per la nostra regione uno dei segmenti dell’economia del turismo con maggiori prospettive di crescita sia in termini di ricchezza che di occupazione. Uno dei pochi che con dignità ha saputo resistere e reagire ai duri colpi inferti dalla sfavorevole congiuntura. La nostra territoriale di Confindustria Bari e Bat ha voluto concedere il patrocinio al Salone anche auspicando di fare sistema con il neonato Consorzio Nautico di Puglia che annovera al suo interno tutte le aziende della filiera e del suo indotto”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
  • Emergenza Covid-19

    Torna ad aumentare il numero dei positivi e dei decessi in Puglia

  • Cronaca

    Allarme lupi: stragi di asini e capre nelle campagne

  • Cronaca

    Sprangate contro l'ex della fidanzata: condannato a dieci anni

  • Emergenza Covid-19

    Covid, cure a domicilio: "Più di 1500 i pazienti già seguiti dalle Usca"

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento