Cronaca Ostuni

Aree di servizio nel mirino: i ladri fuggono con sigarette e monetine

Hanno portato via una stecca di sigarette e qualche caramella. Ma se non fosse stato per il tempestivo intervento di una pattuglia dell'istituto di vigilanza Securitas e di una pattuglia del commissariato di Ostuni, sarebbe stato molto più consistente il bottino di un furto perpetrato ieri sera (3 febbraio) nel bar dell'area di servizio Esso

BRINDISI – Hanno portato via una stecca di sigarette e qualche caramella. Ma se non fosse stato per il tempestivo intervento di una pattuglia dell’istituto di vigilanza Securitas e di una pattuglia del commissariato di Ostuni, sarebbe stato molto più consistente il bottino di un furto perpetrato ieri sera (3 febbraio) nel bar dell’area di servizio Esso situata sulla strada statale 379 che collega Bari a Brindisi, vicino allo svincolo per la località marittima di Villanova, nell’agro di Ostuni.

Intorno alle ore 21,30 è scattato l’allarme collegato alla sala operativa della Securitas, collegata al distributore di benzina anche attraverso il sistema di videosorveglianza. Da quanto appreso, ad entrare in azione sono stati degli individui incappucciati. Questi hanno rotto la finestra posta sul retro del bar e si sono intrufolati al suo interno. L’operatore dell’istituto di vigilanza ha immediatamente inviato un equipaggio, informando al contempo il commissariato. Pochi istanti prima dell’arrivo delle guardie giurate e delle forze dell’ordine, i malfattori si erano dileguati con il magro bottino. 

La notte fra il 15 e il 16 gennaio, era stato preso di mira anche il distributore di benzina Total Erg, situato sempre sulla superstrada per Bari, corsia nord, nei pressi dello svincolo per Rosa Marina. In quel caso, il furto venne sventato da una guardia giurata della Sveviapol, che mise in fuga due banditi con volto coperto da passamontagna. 

E’ andato a bersaglio, invece, il furto perpetrato la scorsa notte ai danni dell’area di servizio Ip situata nei pressi della circonvallazione di Oria. Tre banditi hanno raggiunto l’obiettivo a bordo di una Fita Stilo grigia, risultata rubata nella giornata di ieri a Oria. I malviventi hanno infranto la vetrina del bar e si sono impossessati delle monetine di una slot machine, portandosi via anche un registratore di cassa. Quando una pattuglia di carabinieri della locale compagnia, coadiuvata da un equipaggio di un istituto di vigilanza, è giunta sul posto, dei ladri non c’era più traccia.

La Stilo è stata ritrovata stamani nelle campagne di Oria, grazie al sistema di rilevazione satellitare Gps di cui è dotata. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Aree di servizio nel mirino: i ladri fuggono con sigarette e monetine

BrindisiReport è in caricamento