menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Arma, cambio al vertice del Nucleo investigativo: arriva il capitano Giusti

L’ufficiale, 43 anni, di origini pugliesi, ha intrapreso la carriera nell’Arma nel 2004 dopo aver vinto il concorso per allievi ufficiali in ferma prefissata

BRINDISI - Cambio al vertice del Nucleo investigativo del comando provinciale carabinieri di Brindisi: il nuovo comandante è il capitano Rolando Giusti, prende il posto del maggiore Pasquale Ferrari. L’ufficiale, 43 anni, di origini pugliesi, ha intrapreso la carriera nell’Arma nel 2004 dopo aver vinto il concorso per allievi ufficiali in ferma prefissata.

Ha quindi  frequentato il relativo corso dal gennaio all’aprile 2004, al termine del quale è  stato impiegato presso il comando generale dell’Arma dei carabinieri, nell’Ufficio piani e polizia militare sino al settembre del 2009, quando ha frequentato sino al febbraio 2010 il corso applicativo per ufficiali stabilizzati dove ha completato l’iter formativo.

Dal 2010 al 2015, il capitano Giusti ha comandato il Nucleo operativo e radiomobile della compagnia di Maglie (Le) e dal gennaio al luglio 2016 la compagnia carabinieri di Campi Salentina (Le). Dal settembre 2016 al 16 settembre 2018 ha diretto la compagnia carabinieri di Adria (Ro). All’ufficiale nel corso della sua attività sono stati tributati 4 encomi per operazioni  di servizio effettuate in provincia di Lecce,  finalizzate al contrasto del traffico di sostanze stupefacenti, rapine, furti di rame e della criminalità organizzata.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Lutto per l'arcivescovo Satriano, è deceduta la mamma Giovanna

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento