rotate-mobile
Sabato, 22 Gennaio 2022
Cronaca

Armadietti carichi di sigarette di contrabbando: maxisequestro nel porto

Stavolta, le sigarette di contrabbando viaggiavano all'interno di decine di armadietti di alluminio, che insieme a biciclette e sanitari costituivano il carico di copertura di un camion con targa bulgara fermato nel porto di Brindisi. All'interno del veicolo si trovavano migliaia di stecche, per un peso complessivo superiore ai 1.600 chilogrammi

BRINDISI – Stavolta, le sigarette di contrabbando viaggiavano all’interno di decine di armadietti di alluminio, che insieme a biciclette e sanitari costituivano il carico di copertura di un camion con targa bulgara fermato nel porto di Brindisi. All’interno del veicolo si trovavano migliaia di stecche, per un peso complessivo superiore ai 1.600 chilogrammi.  

Il conducente e un passeggero, entrambi bulgari, sono stati arrestati per contrabbando. Il maxicarico di “bionde” è stato recuperato dai militari del Gruppo della guardia di finanza di Brindisi che controllano il varco di Costa Morena, in sinergia con i funzionati della Dogana. Il mezzo, appena sceso dalla motonave “Euroferry Olimpia, proveniente dalla Grecia, è stato sottoposto a un accurato controllo. Stando ai documenti di viaggio, come detto, il Tir trasportava biciclette, sanitari e armadi.

Ma grazie a un’approfondita perquisizione del mezzo, è spuntato anche il carico occulto: un’impressionante quantità di pacchetti di marca “Classic blue”, prodotte nell'Est europeo e spesso sequestrate in Italia con contrassegno fiscale dell'Ucraina o della Moldova. Questi, da quanto appurato dagli investigatori, erano diretti in Portogallo.

L’ultimo sequestro di sigarette nel porto di Brindisi risale allo scorso 29 maggio, quando vennero trovate 102 stecche nascoste nel pianale e nel cruscotto di una Opel Astra condotta, anche in quel caso, da un bulgaro. Il traffico di prodotti di contrabbando sull’asse con l’Est Europa, dunque, si conferma più solido che mai. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Armadietti carichi di sigarette di contrabbando: maxisequestro nel porto

BrindisiReport è in caricamento