menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Villa Castelli, stazione carabinieri

Villa Castelli, stazione carabinieri

Armato vicino tabaccheria: denunciato

VILLA CASTELLI – Si aggirava con fare sospetto nei pressi della tabaccheria Marraffa di via Kennedy, a Villa Castelli.

VILLA CASTELLI - Si aggirava con fare sospetto nei pressi della tabaccheria Marraffa di via Kennedy, a Villa Castelli. Quando i carabinieri, intorno alle 20,30 di ieri, lo hanno fermato, gli hanno trovato addosso un grosso coltello da cucina e un berretto di lana con 2 fori all'altezza degli occhi.

Un ex cameriere di Ceglie Messapica, il 23enne D.B., incensurato, stava con ogni probabilità aspettando il momento giusto per entrare in azione. Ma la titolare dell'attività commerciale lo aveva notato già da alcuni minuti. Non passava inosservato, del resto, quel ragazzo che stazionava vicino l'ingresso del negozio, osservando il viavai di clienti.

L'esercente ha quindi chiesto aiuto a un vigile urbano appena entrato per acquistare un pacco di sigarette. Questi, a sua volta, ha girato la segnalazione ai carabinieri della locale stazione guidati dal maresciallo D'Ammacco. Giunti subito sul posto, i militari hanno sottoposto il giovane a una perquisizione personale, recuperando l'arma e il passamontagna artigianale.

D.B. aveva inoltre il volto parzialmente coperto da una sciarpa di colore nero: segno evidente che tramava qualcosa. Successivamente, le forze dell'ordine si sono recate presso l'abitazione nel centro di Ceglie Messapica in cui il 23enne risiede insieme alla sorella e alla madre, sottraendogli quattro fucili da caccia regolarmente detenuti. D.B è stato infine denunciato per porto di oggetti atti ad offendere.

 

 

 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Lutto per l'arcivescovo Satriano, è deceduta la mamma Giovanna

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento