menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ancora furti di energia elettrica: agli arresti domiciliari due coppie

Le persone arrestate risiedono rispettivamente a Oria e Ostuni. Sale a 15 il numero di persone arrestate dai carabinieri nel primo trimestre 2017 per furto di energia

OSTUNI/ORIA – Con i quattro arresti effettuati nella giornata di venerdì (31 marzo) fra Oria e Ostuni, sale a 15 il numero delle persone arrestate per furto di energia elettrica nel primo trimestre del 2017, carabinieri del comando provinciale di Brindisi.

A Oria, i militari del Norm della compagnia di Francavilla Fontana hanno arrestato due conviventi, 38 anni lui, 35 anni lei, per aver allacciato abusivamente la propria abitazione alla rete elettrica, sottraendo consumi all’Enel per un danno stimato pari a 24mila euro.

A Ostuni, invece, i carabinieri della locale stazione hanno arrestato altri due conviventi, un uomo di 43 anni e una donna di 39 anni, che avrebbero rubato energia elettrica per 23mial euro, sempre attraverso un allaccio abusivo che bypassava il contatore. 

Entrambe le coppie, dopo le formalità di rito, di concerto con il pm di turno del tribunale di Brindisi, sono state accompagnate presso le rispettive abitazioni, in regime di domiciliari.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Asl Brindisi: avviso pubblico per l'incarico di direttore generale

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento