Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Cronaca Fasano

Arrestate dai carabinieri tre persone colpite da provvedimenti restrittivi

Tre provvedimenti restrittivi sono stati eseguiti nella giornata di ieri dai carabinieri di Fasano, Tuturano e Villa Castelli. I destinatari sono un 35enne, un 56enne e un 25enne

Tre provvedimenti restrittivi sono stati eseguiti nella giornata di ieri dai carabinieri di Fasano, Tuturano e Villa Castelli. I destinatari sono un 35enne, un 56enne e un 25enne.

Il primo è Andrea Agrigento di Fasano, è stato raggiunto da un ordine di carcerazione emesso dall'Ufficio esecuzioni penali della Procura della Repubblica presso la Corte di Appello di Bari: deve espiare la pena cumulativa definitiva di 3 anni e 6 mesi di reclusione, poiché riconosciuto responsabile di contrabbando (violazione del testo unico delle disposizioni legislative in materia doganale) reato commesso nel 1998 nelle province di Bari e Brindisi. Dopo le formalità di rito, è stato trasferito nella casa circondariale di Bari.

 Il 56enne è Antonio Guadalupi di Tuturano, deve espiare la pena di 2 mesi di reclusione, per inosservanza dolosa dei provvedimenti del giudice. Pena che sconterà presso la sua abitazione.

Il 25enne, invece, è Daniele Barletta, già sottoposto alla custodia cautelare in carcere per tentato furto aggravato in abitazione, commesso a Villa Castelli lo scorso 25 luglio. Per lui il Tribunale di Sorveglianza di Lecce ha emesso un provvedimento di sospensione dell'affidamento in prova ai Servizi sociali con contestuale ripristino della carcerazione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Arrestate dai carabinieri tre persone colpite da provvedimenti restrittivi

BrindisiReport è in caricamento