In trasferta dal Brindisino per rubare un’auto: in manette due amici

In arresto, nelle ultime ore, un 24enne e un 30enne entrambi di Latiano. Sono stati fermati dagli agenti della squadra mobile

LECCE - Due arresti, nelle ultime ore, a Lecce. Gli agenti della squadra mobile del capoluogo salentino hanno infatti fermato una coppia di amici, entrambi residenti a Latiano, nel Brindisino.Si tratta di Gianmarco Macrì, un 24enne di Latiano e del suo concittadino Giovanni Tauro, di 30 anni. Entrambi sono nomi noti alle forze dell’ordine per precedenti fatti.

I poliziotti della questura leccese li hanno sorpresi mentre tentavano di asportare una vettura nel centro leccese. Bloccati e accompagnati presso gli uffici della questura, in viale Otranto, sono stati ascoltati e identificati. Al termine delle formalità di rito, nei confronti è scattato lo stato di arresto. Per uno dei, l’obbligo di firma nel suo comune di residenza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Meno contagi e meno tamponi nel weekend. Resta alto il numero dei decessi

  • Furti in casa mentre i proprietari dormono, paura nelle campagne

  • Sulla superstrada senza assicurazione e con targhe rubate: inseguimento

  • Coronavirus, risalgono i nuovi positivi e il numero dei decessi

  • Festa di compleanno senza mascherine, ma con petardi: 11 denunce

  • Covid, Puglia: contagi di nuovo in aumento. Emiliano: "Rt pari a 1.06"

Torna su
BrindisiReport è in caricamento