Lunedì, 18 Ottobre 2021
Cronaca Latiano

Pugno al volto della moglie: lei finisce in ospedale, lui invece in carcere

Le nuove norme contro la violenza sulle donne, che prevedono l’arresto in flagranza di reato anche se non c’è la denuncia da parte della vittima, sono state applicate dai carabinieri di Latiano ad un uomo di 50 anni che giovedì pomeriggio stava picchiando la moglie

BRINDISI – Le nuove norme contro la violenza sulle donne, che prevedono l’arresto in flagranza di reato anche se non c’è la denuncia da parte della vittima, sono state applicate dai carabinieri di Latiano ad un uomo di 50 anni che giovedì pomeriggio stava picchiando la moglie. I militari sono arrivati nell’abitazione della coppia proprio mentre la lite era ancora in corso, ma la donna era già stata colpita con un pugno in pieno volto, riportando la sospetta frattura del setto nasale. La vittima è stata affidata al personale del 118 che l’ha trasportata all’ospedale Perrino del capoluogo. Il marito violento invece è stato bloccato dai carabinieri, e sottoposto anche a perquisizione personale. In un borsello i militari hanno trovato un coltello della lunghezza totale, tra lama e manico, di 19 centimetri. Il 50enne è stato quindi tratto in arresto per maltrattamenti in famiglia, lesioni personali e porto di oggetti atti ad offendere, e trasferito al carcere di Brindisi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pugno al volto della moglie: lei finisce in ospedale, lui invece in carcere

BrindisiReport è in caricamento