Cronaca San Pietro Vernotico

Furti, droga, tentata rapina, incendi: condanna definitiva e arresto

Dovrà scontare 4 anni e 8 mesi di reclusione. Ad arrestare Gabriele Leuzzi, 36 anni, residente a San Pietro Vernotico, i carabinieri della stazione locale. Leuzzi è stato giudicato colpevole in via definitiva di detenzione illegale di sostanza stupefacente, tentata rapina, furto aggravato, furti in abitazione e danneggiamenti seguiti da incendio

SAN PIETRO VERNOTICO - Dovrà scontare 4 anni e 8 mesi di reclusione. Ad arrestare Gabriele Leuzzi, 36 anni, residente a San Pietro Vernotico, i carabinieri della stazione locale. Leuzzi è stato giudicato colpevole in via definitiva di detenzione illegale di sostanza stupefacente, tentata rapina, furto aggravato, furti in abitazione e danneggiamenti seguiti da incendio. Sentenza, con condanna a 4 anni e 8 mesi, che ha aperto all’uomo le porte del carcere di via Appia. Gabriele Leuzzi era stato fermato a fine marzo, ultimo episodio in ordine cronologico, durante l’operazione “Il Trentino”, riguardante una banda formata da sette persone dedita alle rapine (viene ricordata quella ai danni del ristorante “Don Carmelo”, di proprietà di Albano Carrisi) e al traffico di sostanze stupefacenti. Naturalmente i fatti a base dell'arresto eseguito sabato sono legati ad altre vicende.                    

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Furti, droga, tentata rapina, incendi: condanna definitiva e arresto

BrindisiReport è in caricamento