menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Dosi di droga negli slip e nella scatola di un cellulare: arrestato un giovane

Un 22enne di San Vito dei Normanni è stato sottoposto a perquisizione personale e domiciliare. Sequestrati 15,7 grammi di hascisc e 20,1 grammi di marijuana

SAN VITO DEI NORMANNI – Se ne andava in giro con due involucri di droga nascosti nelle mutante. Alla vista dei carabinieri ha allungato il passo, ma non si è potuto sottrarre al controllo il 22enne Davide De Luca, di San Vito dei Normanni. Il ragazzo è stato arrestato in regime di domiciliari dai carabinieri dell’aliquota radiomobile della locale compagnia coordinati dal maresciallo Francesco Bavia.

Una pattuglia impegnata in un servizio di controllo del territorio nel centro di San Vito dei Normanni ha subito riconosciuto De Luca, che in passato era stato segnalato all’autorità amministrativa in qualità di assuntore di sostanze stupefacenti. Il ragazzo, che procedeva insieme ad un’altra persona, è stato bloccato dai militari, che lo hanno sottoposto a perquisizione personale.

All’interno degli slip sono stati individuati un paio di involucri (uno di marijuana e l’altro di hascisc) del peso pari a circa 3,5 grammi. Poi i carabinieri si sono recati presso l’abitazione di De Luca, dove è stata effettuata una perquisizione domiciliare nel corso della quale, nascosti nella scatola di un telefonino trovata sotto al letto, sono stati scoperti altri 35 grammi di droga fra hascisc e marijuana, già suddivisi in dosi. Inoltre i carabinieri hanno trovato materiale per il confezionamento, fra cui un coltello con la lama intrisa di stupefacente.

Complessivamente sono stati sequestrati 15,7 grammi di hascisc e 20,1 grammi di marijuana. Il giovane è stato condotto in caserma. Successivamente, di concerto con il pm di turno del tribunale di Brindisi, Giuseppe De Nozza, è stato riaccompagnato a casa, in regime di domiciliari, con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento